Dopo la delusione ti resta la rabbia

di flaminia

Il tempo passa, inesorabile, meglio, il tempo cancella tutto, a volte crede anche di cancellare quella vocina che viene dal profondo del cuore, tanto sottile quanto potente, quella vocina che sentiamo continuamente ma che non ascoltiamo, per colpa della frenesia delle ore che passano, dello stress accumulato dopo una giornata fuori casa, ma quella vocina è sempre li, nascosta, aspetta che qualcosa ti dia modo di farla diventare un grido, ma tu continui a far finta di non sentire, non puoi ammettere di aver rinunciato, non puoi ammettere di soffrire, non puoi ammettere di aver lottato e perso, no, non puoi. E allora vai avanti, continui la tua vita ignorando di avere dei sentimenti, sempre fredda, distante, per paura di far scattare il meccanismo, quel meccanismo che farebbe cambiare l’equilibrio che credi di aver raggiunto, che ti porterebbe a rimettere in gioco le tue scelte, che ti farebbe guardare una persona sotto un altra luce. E poi di colpo esplode, a volte è troppo tardi, a volte il tempo ti concede una possibilità, la voce intanto diventa sempre più forte. E tu che fai? resti li, nell’attesa che qualcosa cambi, che i momenti brutti finiscano, che le paure spariscano così, come per magia? Oppure ti decidi a combattere, ad aggrapparti con le unghie e i denti, e ritirarti su e risorgere come una fenice dalle proprie ceneri? Ecco io questa forza non ce l’ho più!
Sono rimasta talmente delusa, bruciata direi ustionata che questa delusione l’ho trasformata in rabbia, rabbia nei confronti degli uomini, rabbia nei confronti di tutti e sono diventata cinica e fredda come il ghiaccio.
Non è facile dimenticare o credere che sia vero, si spera che tutto possa tornare come prima, invece quella persona che avete tanto amato, più della vostra vita, con la quale avevi progettato di costruire una famiglia, quella che consideravi la persona giusta, in un attimo vi ha tolto tutto. La vita, la gioia, la voglia di vivere vi ha svuotati dentro. Senza una spiegazione, senza un perché, è sparita nel nulla, per poi tornare a cercarti e continuare a prenderti in giro per tanto tempo e tu, innamorata, pronta a dargli un’altra possibilità ed un’altra ancora fino a quando ti arriva la batosta delle batoste.

L'autore ha scritto n.1 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione

Continua a leggere: Amore

Scrivi una Lettera    Ultime Lettere    Ultimi Commenti    Lettere Senza Risposta

9 commenti a

Dopo la delusione ti resta la rabbia

  1. 1
    Valinda -

    Cara Flaminia,
    ti capisco come ti capisco! anch’io vivo la tua stessa situazione e fa
    male, troppo male. cerchiamo di sforzarci, di non pensare, di
    dimenticare per andare avanti…ma è vero quella vocina è sempre lì
    che ci punzecchia pronta ad esplodere in urlo di rabbia da un momento
    all’altro. Amavo tantissimo il mio ex, lo vedevo come il principe
    azzurro, per me era il migliore, lo stimavo, lo vedevo come compagno
    di vita, padre dei miei figli..ma lui ha buttato via tutto come bere
    un bicchier d’acqua con una superficialità incomprensibile ai miei
    occhi. Ha buttato via tutto nel modo peggiore, mi ha messo via come un
    giocattolo rotto gettando nella spazzatura quello che credevo fosse
    una storia importante..non solo per me, ma anche per lui. tutto questo
    mi ha fatto pezzi. ti comprendo bene, ti sono vicina..ma purtroppo
    restano rabbia, delusione, dolore. a me è bastato rivederlo per caso
    in un locale per tornare in botta. con lui stupito perché non mi
    andava di salutarlo da amicona nè di fargli le feste. evidentemente
    per lui non è successo niente di grave, non gli passa neanche per
    l’anticamera del cervello che io ho sofferto e sto soffrendo come un
    cane. se ne stava lì a pretendere saluti e baci, a guardarmi da
    lontano, a vedere cosa facevo…assurdo. e io che dopo 6 mesi che mi
    ha lasciato pensavo di esserne fuori. invece mi sono ritrovata a
    piangere di nuovo, sempre per lui. perché mi manca, mi manca quello
    che eravamo, mi mancano anche i suoi difetti. mi sento una stupida ma
    credo (purtroppo) di provare ancora qualcosa per lui nonostante tutto.
    mi sto vedendo con un ragazzo ma gli ho già detto che per me è solo
    una cosa senza impegno. pensavo fosse perché sono ancora delusa dalla
    storia precedente o perché lui non mi convince troppo…invece temo di
    avere ancora nel cuore il mio ex. ovvio che non mi vedo in coppia con
    questo ragazzo, perché NON è lui tutto qui… spero mi passi presto ma
    sarà dura…anche perché non posso fare nient’altro. non voglio
    mettere l’orgoglio sotto i tacchi ancora con una volta per il mio ex
    che in questi mesi non ha mai avuto ripensamenti, mai un
    riavvicinamento, mai nemmeno il tempo per una cena tra “amici”. e poi
    ho perso la stima per lui e come potrei fidarmi di nuovo? so di aver
    commesso anch’io i miei sbagli nella storia..e avrei cercato di
    correggerli. invece di lasciarmi dall’oggi al domani con le solite
    scuse e un’altra a bordocampo. chissà dov’è ora l’altra…se c’è o è
    anche lei su questo forum :-)

    è dura..

  2. 2
    Flaminia -

    Il mio ex invece dopo essere sparito (dopo avermi chiesto di sposarlo) è tornato a cercarmi dopo un anno e mezzo ed io innamorata gli ho dato un’altra possibilità, ma lui mi ha soltanto presa in giro, come se provasse gusto a farmi soffrire. Poi è risparito e ogni tanto riappariva con grandi parole e promesse. Questo tran tran è durato parecchio, ed io sempre innamorata di lui che speravo che lui mi amasse e che fosse veramente cambiato.
    Non riesco ad innamorarmi più, l’unico uomo che ho avuto dopo è stato un uomo sposato, mi vergogno a dirlo, ora penso di star bene così senza innamorarmi, ma in realtà sto male da morire, ho paura di non costruirmi più una famiglia, ormai ho 38 anni e sento che la mia ita è distrutta.

  3. 3
    Noway -

    Dopo la delusione ti resta la rabbia..è una frase giustissima..La rabbia per tutto quello che si poteva aggiustare, per tutte quelle incomprensioni che non si è stati abbastanza pazienti da capire, per tutte quelle decisioni prese per orgoglio..alla fine l’unica cosa che rimane è la rabbia..e quel senso di impotenza, che ti fa sentire fragile e impaurita.
    Però gli amori passati sono passati e adesso ricominciamo?

  4. 4
    flaminia -

    Magari fosse facile ricominciare! Prima di tutto devi ricominciare a fidarti che è la cosa più difficile!

  5. 5
    Silvano_RM -

    Cara Flaminia, ho letto la tua lettera e ti confesso che la prima cosa
    che mi è passata per la mente è che sei ancora una donna molto giovane
    e hai una vita intera davanti a te… e poi scusami ma: “nessuno in
    questo mondo è così tanto importante da poterti togliere per sempre il
    sorriso o la speranza di trovare davvero il tuo grande amore!” E
    guarda che te lo dice uno che c’ha sbattutto la testa e che sa cosa
    significa ritrovarsi soli dopo aver investito una vita con la persona
    sbagliata… ma ricordati una cosa amica mia… noi paghiamo sempre i
    nostri errori e nessuno pagherà mai al posto nostro! Fatti forza e
    stai con la testa alta che son sicuro che la tua gioia è dietro
    l’angolo e aspetta soltanto di essere scoperta da te! ti abbraccio
    forte e ti auguro tanta pace e serenità :-)

  6. 6
    Flaminia -

    Silvano grazie ma non sono più tanto giovane, almeno per mettere su una famiglia. Ho già 38 anni e certo non voglio fare la mamma/nonna.
    Non ho la forza di reagire, anzi se ho fatto una cosa è stata quella di buttarmi ancora più giù! Mi sento spenta e talmente delusa e schifata (non ho raccontato proprio tutto perché non riesco neanche a pensarci).
    Non riesco a capire perché torturarmi, ma non era più semplice dirmi che di me non gli importava più nulla? No a febbraio è persino arrivato a dirmi che con me ha perso un treno che purtroppo non torna più. Io gli ho detto (sperando ancora) che il treno se voleva veramente lo poteva recuperare. Allora lui ha iniziato con una serie di barriere: non voglio sposarmi ma convivere, non voglio avere figli (che sapeva che è la cosa a cui tenevo di più) e poi mi ha detto una cosa che mi ha fatto veramente schifo e non so se me l’ha detta solo per allontanarmi e ferirmi. Che senso ha tutto questo, perché mi ha voluto deliberatamente fare del male? 9 anni fa gli avevo chiesto proprio questo di non farmi soffrire e lui mi aveva promesso che non l’avrebbe fatto.
    Chi mi da la forza adesso di credere ancora in una persona? Pensavo di conoscerlo bene, di sapere tutto di lui ed invece mi sono resa conto che in 9 anni non l’ho conosciuto per niente, che lui si è mascherato proprio bene, ha saputo mentire benissimo.
    Mi diceva si sentirsi appeso al bordo di un precipizio ed io gli dicevo che ero là a tendergli la mano, invece lui ha buttato me nel precipizio e se n’è andato via lasciandomi cadere giù.

  7. 7
    Silvano_RM -

    ok ti capisco…

  8. 8
    chiara -

    arrivo in ritardo di 2 anni ma mi chiedevo come fosse finita poi la tua storia. sono finita in questo sito perchè sto vivendo ora anche io una cosa analoga anche se probabilmente meno traumatica da come l’hai raccontata. come stai ora?

  9. 9
    renè -

    arrivo anch io mi mancava anche questa nella mia vita come non avessi già sofferto abbastanza prima e invece a 50 anni mi trovo a gestire il mio cervello la mia rabbia per essere stata demolita da un compagno che predicava molto bene ma che non ha nemmeno avuto il corraggio di dire le cose come stavano e mi trovo una serie di foto pubblicate in facebook dove scopro un altra donna …..da morire mi arrabbio lo offendo lo rivoglio me lo prendo e resto ad ascoltare per 7 giorni tutte le bugie e le telefonate di lei un incubo…. mi allontano per 2 mesi poi per un chiarimento mi rivedo provo ma non cè lo fatta troppo è troppo litigo voglio la verità intanto nella mia testolina l avevo gia capita …lui non la dice prova a gestirmi ma vede che è impossibile e si allontana …..fine della bellissima storia d amore fine di tutto ….sono giù ma sono anche convita che io non avrei più potuto frequentare lui non cè più fiducia stima non lo riconosco , io la mia dignità non la perdo e pian piano ne verrò fuori dal tronde non si muore per amore

Scrivi un Commento
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie.
Rispetta l’autore della lettera e gli altri utenti: resta in tema, non chattare, usa un solo nome, fai un uso limitato di abbreviazioni SMS e Maiuscole.
Puoi inserire al massimo 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Il server pubblica in via automatica i commenti alle ore pari (2, 4, 6, 8 ...).
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

 caratteri disponibili

Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.