Salta i links e vai al contenuto

Cosa vogliono le donne …

Le donne si vantano oggigiorno del loro potere. Del resto per loro basta poco per avere una discreta vita privata, ossia essere avvenenti.

Diversamente agli uomini tocca l’intraprendenza ed una serie infinite di caratteristiche a cui devono rispondere per poter essere presi in considerazione dal gentil sesso.

Ma chiaramente se fai notare questo ad una donna ti manda a quel paese, non dimenticando ovviamente di etichettarti per arrogante, (solitamente le 22enni ti inviano via sms una bella linguaccia emoticon, non mandandoti a quel paese letteralmente in quanto farlo letteralmente non è più al passo con i tempi).

“Tutte le donne sono sensibili. Tutte le donne sono romantiche. Tutte le donne hanno avuto una storia seria ed importante” con il tizio che ha infranto il loro cuore, un tizio con cui sarete confrontati centimetro per centimetro (in tutti i sensi …). Però amano gli stronzi, quegli uomini che non le considerano nemmeno e che come avvenenza e qualità potrebbero pure puntare a meglio. Avete difatti visto girare mai una donna bellissima con un uomo brutto e senza un soldo? Viceversa avete visto mai un uomo di una discreta avvenenza con una donna brutta e senza un soldo? Beh, io sono sincero. Ho visto esclusivamente la seconda situazione e mai la prima (ed ho 11/10 di visus).

Allora arrivando al dunque sfido le donne a commentare l’estratto del dialogo di un film romantico per donne (insomma un film “sole, cuore, amore”). Così vedremo se forse riuscirò finalmente a capirci qualcosa riguardo alle donne.

tratto da…
La dura verità è un film del 2009 diretto da Robert Luketic.

Le donne vogliono farci credere di essere le vittime e che noi vogliamo spezzare il loro cuore. Dicono di volere l’amore vero ma vogliono soltanto una lista di controllo, cioè:
È perfetto?
È carinissimo?
È un dottore?
Voi che non corrispondete alla lista non illudetevi, perché non verranno a letto con voi, andranno piuttosto con individui selezionati nel dettaglio con criteri venali:
l’aspetto più della sostanza;
i soldi più dei valori;
le buone maniere più dei principi.
Nessun gesto per quanto vero o romantico riuscirà a compensare una lista impressionante di credenziali!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Riflessioni
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

83 commenti a

Cosa vogliono le donne …

Pagine: 1 2 3 9

  1. 1
    Sarah -

    Si vede che non conosci le donne, ennesima lettera inutile per alimentare la misoginia di persone che si sentono inadeguate, è tutto molto più semplice e tutto ciò che scrivi e un copia e incolla di quei 4 misogini che ci rompono le palle da anni. Niente di nuovo meno male che siamo noi donne a non parlare mai di niente, la vostra è solo aria fritta, spero di leggere qualche commento maschile qui intelligente ma ne dubito.

    “(solitamente le 22enni ti inviano via sms una bella linguaccia ”
    quelle sono ragazzine non donne!E i loro coetanei tranquillo non si preoccupano di lasciare, non hanno la capacita’ di usare la parola, sono troppo impegnati a guardare il calcio!

    “utte le donne hanno avuto una storia seria ed importante” con il tizio che ha infranto il loro cuore, un tizio con cui sarete confrontati centimetro per centimetro”
    siete voi uomini che avete la fissa della competizione, rilassatevi non è così!

    “Però amano gli stronzi, quegli uomini che non le considerano nemmeno”
    gli stronzi le vere donne li mollano, imparano dall’esperienza e certi tipi le lasciano a chi se li merita.

    “Avete difatti visto girare mai una donna bellissima con un uomo brutto e senza un soldo?”
    si varie volte, e ho visto uomini puntare ad una donna solo perchè aveva i soldi. Vediamo se hai il coraggio di dire che io ho torto e tu ragione!

    I film prendili per ciò che sono e comunque quel film ha l’happy ending, quindi guardalo fino alla fine!

    Guarda meno televisione, c’è un mondo da scoprire, buona fortuna!

    A voi misogini la parola…

    Bah!

  2. 2
    Rossella -

    I personaggi dei film sono tutti istruiti e ignoranti allo stesso tempo; questa sorta di paradosso ossimorico li rende assolutamente convincenti. La figura che viene valorizzata è quella del protagonista che non sa di cosa sta parlando, questo personaggio riempie i botteghini perché è l’uomo del nostro tempo; personalmente tendo a non andare al cinema perché l’ultima volta che ci sono stata sono uscita con lo stato d’animo di chi aspetta di ricevere un compenso. Buffo? Da spettatrice mi sono sentita parte attrice! In fin dei conti lo spettatore partecipa alla realizzazione dell’opera d’arte perché è inconsapevole e questo lo rende l’allegoria dell’ignoranza che regna sovrana. La verità è che le sceneggiature sembrano attraversate da una sorta di surrealismo… nei film l’ignoranza non è mai una cosa patente, si racconta attraverso le nevrosi… il pubblico in sala trasecola davanti a tutti ‘sti titolati –parlano bene perché parlano bene!- e questa opposizione alto/basso mette il personaggio nella posizione di chi trasmette giudizi sul mondo; questa sorta di vate li pone in una condizione di sudditanza psicologica. Dunque costui dice il vero! A mio avviso il critico cinematografico postmoderno dovrebbe praticare la semiologia; studiando i segni utilizzati in ogni forma di comunicazione umana è possibile decriptare messaggi che investono vari ambiti, dalla vita sociale alla medicina passando per la scienza e la medicina. L’abito è più importante della battuta e poi l’approccio al personaggio deve essere quello del medico che segue tutto il decorso della malattia: dall’anamnesi fino alla fine. La critica narratologica pecca di intellettualismo: aspetta e spera!

  3. 3
    Franci -

    Mi dispiace che ti sei imbattuto solo in donne così… Non farei di tutta l’erba un fascio però…

    Forse le più avvenenti come dici tu hanno spesso queste caratteristiche (perchè sanno bene il loro potere di seduzione e attrazione).

    Anche tanti uomini dicono un po’ il contrario di quel che effettivamente fanno.
    La vogliono seria, simpatica, carina… E poi chi vanno a cercare? Le solite facilotte.
    Si stufano magari di una ragazza più “alla buona”. Attenzione ho detto alla buona, non mal curata o brutta per forza.
    Spesso non si mettono nemmeno a conoscere davvero una persona per com’è realmente.

    Mancanza di tempo, di voglia, di effettivo interesse?

    Ma sottolineo, mica tutti ovviamente! Magari abbiamo tanti preconcetti e basta e forse le tue esperienze negative (presumo dopo quel che hai scritto) ti hanno portato a generalizzare un po’ troppo.
    Poi be non ho fatto studi sociologici per capire se in effetti c’è una maggioranza di donne come hai descritto tu, forse è una buona parte non so…

    Sul fatto degli stronzi probabilmente il nostro cromosoma almeno una volta nella vita viene ci spinge in effetti ad essere attratte dagli stronzi. Saremo masochiste… Ma ci stuferemo di quelli prima o poi?! E gli uomini si stuferanno delle solite facilotte piene di sè?!

    Ma poi guardiamoci intorno, c’è pieno di coppie e coppiette, non saranno tutti insieme solo per interessi voglio sperare.
    Ci sarà qualche coppia vera? Dai voglio augurarmelo.

    In conclusione posso dirti che in parte avrai anche ragione e avrai dato luce a una fetta di società ma almeno salva qualcosa, anzi qualcuno.

  4. 4
    maria grazia -

    Ciao littlephoenix
    ho visto anch’ io quel film, e devo dire che mi è piaciuto moltissimo. L’attore protagonista poi, Gerard Butler, è davvero stupendo. complimenti ! in fatto di cinema hai buon gusto :)
    detto questo, sappi cha anche voi uomini avete “una lista di requisiti” che una donna deve assolutamente rispettare, per entrare nelle vostre grazie. solo che forse non ve ne rendete conto, o forse per voi si tratta di peculiarità talmente scontate, che non le considerate nemmeno “requisiti”, ma restano comunque connotazioni che non tutte le donne posseggono, e che quindi possono avere un significato selettivo nell’ ottica di andare per esclusione.
    Le donne, per voi uomini, devono essere:

    1 belle
    2 non troppo esperte sessualmente, almeno all’ apparenza
    3 possibilmente di buona famiglia e discreta posizione sociale, ma non troppo sveglie e intelligenti ( l’ intelligenza e l’ acutezza femminile infastidiscono molti uomini )
    4 brave in cucina e in genere propense alle attività domestiche
    5 dimesse e accondiscendenti
    6 devono vestire in maniera sobria, a parte quando state soli in camera da letto…

    come vedi, littlephonenix, anche gli uomini hanno le loro GRANITICHE preferenze, e non è che li si possa del tutto condannare per questo, perchè comprendo bene che ognuno ha il diritto di scegliere secondo i SUOI parametri. ma non potete neanche venirci a dire però che noi donne siamo le sole a fare “selezioni”. anzi, su molti aspetti lasciamo molto più correre ( come ad esempio l’ aver avuto per qualche motivo un passato discutibile, aver violato qualche legge, non essere del tutto conforme alle regole sociali, e così via ).
    questo vuol dire che quando noi donne ci innamoriamo, sorvoliamo – forse sbagliando – su tante cose. L’ uomo non lo fa! è molto più “razionale”. RAZIONALE Lo scrivo tra virgolette in quanto rinunciare a una bella storia d’ amore – come spesso ho visto fare – perchè mancano alcuni requisiti non la vedo proprio una cosa giusta. e infatti come si conclude il bellissimo film cui accennavi? con i due protagonisti che si mettono insieme, anche se all’inizio si scartavano a vicenda e si detestavano!
    anche a me capita di vedere uomini molto belli accompagnarsi a donne poco avvenenti. ma cosa ne sai di com’è quel rapporto, in realtà ? voglio dire…. non è detto che stiano davvero insieme e che facciano coppia fissa. così come non è detto che la donna bella o carina non possa REALMENTE innamorarsi dell’ uomo brutto, a prescindere dai suoi soldi

  5. 5
    maria grazia -

    sul fatto di preferire gli stronzi, concordo con sarah. quando sei molto giovane e sei alle prime esperienze, questi tipi ti attraggono per la loro sfuggevolezza e per l’ alone di mistero di cui si circondano. ma alla lunga questi soggetti stufano, perchè poi capisci che un RAPPORTO VERO con un uomo è fatto di vera interazione, di complicità, di presenza costante.
    e tieni anche presente che, sempre come dice sarah, una donna difficilmente è VERAMENTE DONNA prima dei 30 anni. quelle di cui tu parli sono, appunto, RAGAZZINE. e quindi immature per un rapporto stabile e costruttivo.

    Rossella ti prego dammi l’ indirizzo del tuo pusher ! voglio farci una scappata anch’ io :D

  6. 6
    Euno -

    Hai perfettamente ragione.
    Ormai dobbiamo renderci conto che noi uomini non contiamo nulla per nessuno.
    Prima ce ne accorgiamo e prima smetteremo di stupirci di fronte a certi atteggiamenti quali quelli che tu descrivi.

  7. 7
    littlephoenix -

    Si vede che tutte le donne con cui sono stato (anche più grandi di me) sono delle ragazzine, mentre voi siete tutte mature ed intelligenti. Prive di ogni colpa.
    Io comunque per vostra informazione non sono misogino. Se lo fossi non avrei scritto questo articolo per poi lasciarmi massacrare tramite i commenti.

    bye, bye

    p.s. il lieto fine è solo nel film, la realtà è ben diversa.
    Comunque invece di riempirmi di insulti perché non mi aiutate a capire le donne.

  8. 8
    Yngvi -

    -non sono perfetto (ho tanti difetti)
    -non sono bello (direi sul bruttino)
    -non sono dottore (un semplice diplomato con uno stipendio medio)
    -non sono uno che si lagna
    -ho le palle
    -so essere ironico quanto basta
    -ho un minimo di sfrontatezza

    Ecco i 4 punti finali hanno fatto di me un più che discreto seduttore, e le mie donne sono sempre state sul carino andante.
    INVECE DI LAMENTARTI FUORI LE PALLE!!!!

  9. 9
    littlephoenix -

    #Yngvi … seduttore? umh … dalle mie parti si dice chi si vanta da solo, non è nessuno …
    credo che qui si stia travisando … una provocazione ironica è diventata un pretesto per innescare una guerra aperta. Però che dire … purché se ne parli tutto è lecito! ;)

    bye

  10. 10
    Sarah -

    come possiamo aiutarti se non dici come tu imposti un rapporto con una donna e cosa cerchi TU in una donna!

Pagine: 1 2 3 9

Comments are closed.