Salta i links e vai al contenuto

Come salvare una relazione…

di

Cerco un confronto che non avrei altrove, non avendo amici/amiche, purtroppo.

E’ da un po’ che nella mia relazione (che sta in piedi da 4 anni) alcune cose non funzionano…diciamo che psicologicamente io non sono già da tempo serena, perché mi sono innamorata inizialmente di una persona che si professava: un agnellino, un ragazzo sensibile, spesso preso in giro dalle donne, spesso maltrattato (anche fisicamente a quanto pare) da ragazze isteriche, un giovane sensibile, colto, e che si stava innamorando fortemente di me. Insomma una normale brava persona alla quale io, senza nessuna esperienza precedente, piacevo. 

Effettivamente è un ragazzo di tante qualità, non si può dire che non ne abbia. Il guaio è sopravvivere ai suoi difetti. Purtroppo ci sono stati diversi eventi che mi hanno mostrato un lato di lui terrificante: violento, volgare, cinico fino all’impossibile, crudele. Cammina per strada e non sta mai sereno, è controllante all’inverosimile, autoritario, mai che stia sereno con qualcuno o qualcuna, sempre impressionante nei ritratti spietati degli altri e nelle reazioni manipolative che riesce ad avere. Se è vero che il suo cinismo lo salva da molti personaggi che potrebbero approfittarsene di lui, è anche vero che la sua spregiudicatezza mi ha ferita spesso, capendo com’è benissimo in grado di comprendere quando di una persona può approfittarsene e sfruttarla.

Mai che gli abbia visto avere una simpatia spontanea. Lui è sempre, sempre utilitaristico, pure nelle cose più banali. Per me è dotato di certo di una grande intelligenza, ma non si fa problemi ad usarla con un tornaconto.

Molte cose che ha fatto pure con me ho capito dopo che erano tutte ragionate per mettermi se mai in una posizione di debito. Allora ho cominciato a soffrire molto capendo che quando ci conoscevamo ha fatto la stessa identica cosa con me. 

Ho scoperto che nella sua famiglia, molto povera, c’è un’ambizione divorante e lui e il fratello sono stati educati con la filosofia che nelle relazioni sentimentali bisogna cercare la donna ricca o almeno più ricca possibile. Infatti io sono borghese e lui non ha niente, letteralmente, per dirla come la direbbe lui. Ho scoperto che venivano periodi che i genitori proponevano a lui e il fratello che ragazze benestanti della città corteggiare (loro sono bei ragazzi entrambi capaci di “imbambolare”). Ho scoperto insomma che l’accoglienza che ho avuto mi è stata destinata perché vista come “Buona”. Mi hanno presa in giro su tante cose..ma comunque il punto non è questo..

Il punto è che con il passare del tempo, poiché sono in ritardo con gli studi, lui ha preso a offendermi per il fatto che non troverò lavoro (il mio campo è umanistico) e ha cominciato a ripetermi ossessivamente che lui di certo non mi manterrà mai dato che non è interessato al matrimonio. (Io, conoscendolo, dico invece che si farà convincere ma dopo un patto vantaggioso a livello di proprietà, che a lui stanno tanto a cuore perchè non possiede una casa sua).

Da quando ha capito che io vado a rilento e non sono di certo una ragazza promettente, il nostro rapporto è peggiorato molto nel senso che lui non ha nutrito più una briciola di rispetto nei miei confronti nelle situazioni importanti. Mi urla in testa, mi offende, mi tratta come un cane. A volte che stiamo in giro io poichè sono timida mi posso trattenere dal chiedere un’informazione, e lui mi costringe urlandomi nell’orecchio, e se mi permetto di ribellarmi fa degli scatti violenti che mi spaventano e mi fanno quasi mettere a piangere, cosa che non posso fare sennò urla ancora di più. La cosa più brutta è che quando fa l’arrogante con me ed io voglio risponderlo, mi urla ancora di più in testa costringendomi a trattenere il mio sfogo che mi muore dentro, distruggendomi anima e corpo, perchè letteralmente non posso nemmeno difendermi, mi dice di stare zitta e non parlare. Subisco specie di recente dei lavaggi del cervello molto forti che mi lasciano completamente destabilizzata.

Ne potrei raccontare altre, come ad esempio che all’inizio della nostra storia, essendo noi sorvegliati fino all’esaurimento dai miei genitori, lui era molto agitato (ma aveva ragione in quel caso, stavamo in una situazione difficile) e una volta mi ha colpito e un’altra mi ha stretta il braccio ordinandomi di non muovermi lasciandomi i lividi sul braccio.

Io avrei voluto lasciarlo tante volte ma lui dopo queste sceneggiate come uno psicopatico torna subito a sorridere e ad essere dolce e mi parla come se niente fosse successo, e se io mi lamento mi fa “oh che hai? che c’è?” e mi abbraccia e mi bacia come se fosse un malato mentale, che se io mi lamento finiamo che io sono pazza puntualmente.

Io poi non lo lascio perchè vedendomi sola, senza un conforto, con la mia famiglia ormai piena di rancori nei miei confronti (loro non vedono l’ora che io mi lasci con questo ragazzo perché io e lui assieme ci siamo imposti e abbiamo voluto uscire fino a tardi, fare vacanze assieme, etc; i miei sono poi anche loro molto materialisti e bigotti e vorrebbero gestire la mia sessualità solo post-matrimoniale, la mia vita sentimentale scegliendomi loro il marito e vorrebbero darmi in pasto ad un qualsiasi avvocato perchè nella loro mente è la figura ideale come marito, ci hanno già provato con un mio amico un po’ rallentato di testa che però si è laureato in giurisprudenza e mi mostrava simpatia), insomma ho in lui un appoggio, una persona che mi dà sempre buoni consigli anche per difendermi, perchè ovviamente uno così spietato e crudele se lo hai dalla tua parte non devi pensarci più di tanto a che risposte dare e che strategie trovare per fare le cose.

Però ecco sono in una situazione pessima ora con lui, perchè siamo arrivati al fatto che non si scusa più per i suoi comportamenti, un tempo lo faceva ma ora a ruota libera mi passa addosso. Se io sto male per quello che fa, poichè sa che sbaglia, lo sa benissimo, mi ride in faccia, dice che io non sono vincente nella vita perché vivo di segh*e mentali, e mi umilia, mi continua a chiamare felice come se tutto fosse apposto mentre io sto male, e se mi lamento mi consola, ma non gli interessa cambiare. Cose che veramente mi mettono i brividi e non solo. E non ce la faccio più. Se penso di lasciarlo e considero la mia vita sto peggio però. E’ bello avere un appoggio quando tutto va bene. E’ bellissimo. Stare chiusa nei miei pensieri è una delle cose più terrificanti che vorrei fare e quando ci sono costretta ne esco a pezzi. La mia solitudine è la mia grande debolezza, se avessi tante amiche non starei così. Purtroppo nella mia vita ho solo conosciuto ragazze bigotte interessate ad apparire ancora più bigotte, false, e in cerca del marito avvocato, e sono rimasta sola. E’ una situazione veramente brutta e difficile, non so cos’è meno peggio.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

26 commenti a

Come salvare una relazione…

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Rossella -

    Che dire? Io sono molto pessimista sul rapporto con gli uomini perché ho notato che nella nostra epoca si tende a vivere di apparenze. Non mi riferisco a tutti gli uomini… solo la persona può sapere se dietro determinate “durezze” c’è il carattere, cosa abbastanza probabile, o se si tratta di manifestazioni tipiche degli adulti che vanno a compensare il desiderio di vedere il mondo con occhi ingenui. Quando realizzi che a monte di un pensiero che aveva fatto (anche scivolando nel tradimento) si nascondeva questo desiderio riesci ad essere più obiettiva, ma al tempo stesso, da donna, ti chiudi a riccio perché avverti che in quella foga ci sono languori adolescenziali che non ti fanno sentire veramente libera. Questi incontri ti fanno capire quanto conta la fiducia nella nostra vita… per me è fondamentale sapere che posso contare su qualcuno, ma sono anche consapevole che le persone sulle quali possiamo contare sono veramente poche. Ti consiglio di prenderti del tempo per pensare e di invitare il tuo ragazzo a tenere vivo il legame con la sua famiglia. Se le cose non dovessero cambiare avrete un motivo in più per lasciarvi; adesso i motivi sembrano parecchi… però il mio consiglio è quello di essere quanto più delicata possibile. Se non dovesse bastare potresti ricorrere alla mediazione di una persona di fiducia. Ti auguro buona serata!

  2. 2
    Marius -

    La tua testimonianza non fa che confermare quello che ripeto da tempo. Le donne, spesso spinte e manovrate dai genitori, cercano la scalata sociale, e il matrimonio è il mezzo ideale per ottenerlo.
    Venendo al tuo caso specifico ti consiglio di lasciare questo psicopatico, di finire gli studi e renderti indipendente.

  3. 3
    Suzanne -

    La tua analisi è chiara e dettagliata, non mi sembri una ragazza capace di travisare la realtà che sta vivendo. Ciò che ti tiene legata a lui è una forma di dipendenza che gli uomini così autoritari ed egocentrici non faticano ad instaurare con la propria vittima. Sì,perché tu sei questo, un capro espiatorio per le sue frustrazioni, un modo per sentire il suo dominio sul mondo. Non permettere ad una persona così meschina di umiliarti in questo modo, vedrai che dopo un distacco doloroso ti sentirai rinascere. Uomini di questo genere vanno subito abbandonati a loro stessi, perché non hanno la capacità di vedere davvero l’altro, sono chiusi in un loro mondo autocentrico. Ricorda che questa continua negatività è logorante, alla fine ti sentirai distrutta e senza nemmeno più stima verso te stessa. Non permetterglielo!

  4. 4
    sara -

    A parte il fatto che un ciones così è da evitare come la peste, non mi sembra proprio che tu glielo abbia chiesto, e comunque lui azz fa? Non è che se hai un lavoro, sei migliore di me, che non lo ho!! Mollalo subito, perché sei solo tu quella che ci rimette. Non posso credere a ciò che hai scritto, onestamente per questo spero tu sia un fake.

  5. 5
    Yog -

    In realtà tu hai già deciso cosa fare e desideri solo un rinforzo. E io te lo do: mollalo IMMEDIATAMENTE. Non occorre che ti spieghi il perché, lo sai già benissimo.

  6. 6
    Domenico -

    fai molta attenzione.

    avvisalo che la prossima volta che osa solo sfiorarti con un dito o costringerti a fare qualcosa che non vuoi lo lasci e lo denunci immediatamente ai carabinieri.

    non ti voglio spaventare ma purtroppo ci sono molte cose nel tuo racconto che fanno temere.

  7. 7
    Fullover -

    Scappa via, scappa finché sei in tempo! Hai trovato un uomo pericoloso, manipolatore e viziato. Se si riavvicina troppe volte dopo che lo hai fatto, minaccialo di denuncia! Allontanati davvero, è malato di sicuro

  8. 8
    Sofia -

    Cara ragazza….quanta pena ( nel senso volgare) e nausea viene a leggere donne come te …così deboli…così gelatine…moscie così perdenti… Ha ragione! Non sarai mai una vincente nella vita!
    Rimarrai sempre la bimba piccola e indifesa che ha paura della sua ombra e si va’a rifugiare e rintanare dall’orco!va’a farsi consolare dal suo aguzzino…e non solo è zerbina…ma totalmente succube e soggiogata da lui….( il demente del tuo ragazzo) credendo che lui sia il bene!…

    Io non capisco e non comprendero’mai come una donna in una situazione del. Genere possa essere una fallita come te…non lo’capiro’mai ( essendo totalmente estremamente diversa da te. .con coraggio …palle ..carattere…e dignità (tutte cose che tu non hai)) però mi rendo anche conto che se questi uomini riescono a essere così pazzi e violenti è PROPRIO GRAZIE A DONNE FALLITE COME TE RAGAZZA! LORO DALLA TUA DEBOLEZZA E MOSCIATAGGINE TRAGGONO LA LORO FORZA VITALE!
    E diventeranno sempre peggio!

    La cagata più grande è quella di pensare che lui ti sia di appoggio! Che ti sostenga e ti aiuti!
    Ma come no ragazza!
    Ti da buoni consigli su come difenderti? Da chi?? Perché qui l’unico da cui devi difenderti è lui! Sei talmente cieca ragazza e talmente indietro che non ti rendi conto di un cazzo! Andresti da un serpente a sonagli a chiedergli consigli… A farti dare un appoggio?? Da lui?? Da un serpente a sonagli????lui ti dirà due cazzate….ti tirerà fuori la linguetta…ti farà sorridere per un attimo ….ma alla prima occasione ti da una morsicata allucinante! E…..sarai paralizzata dal dolore! Dopo lui torna…ti fa di nuovo due coccole….ma alla prima occasione subito ti mordera’di nuovo!
    E tu….sarai di nuovo così stupida da andare da lui vero?

  9. 9
    Sofia -

    Tu ne lo lascerai…ne tanto meno andrai dai carabinieri ..ma per carita’!!Le donne fallite come te hanno solo due possibilità …

    1) rimanere fallite umiliate senza palle e dignità…. Succubi di uomini di questo genere…portando avanti e restando in questo storie marcie e malate subendone di tutti i colori ..andando avanti solo provando sofferenza e basta!facendo poi la fine che farai( e credimi non sarà bella)

    2) OPPURE SVEGLIARTI DI CARATTERE…E SOPRATUTTO DI CERVELLO!
    IMPARARE A REAGIRE( quindi non permettendo mai più ne che ti tocchi ne che ti parli in un determinato modo) DIVENTANDO UNA VERA DONNA FORTE DI CARATTERE E PERSONALITA’…UNA DONNA CHE SI FA’RISPETTARE E NON METTERE I PIEDI IN TESTA O CALPESTARE COME LA MERDA!
    IMPARANDO A REAGIRE! (ti urla addosso?? Tu fai lo stesso!e urli più forte di lui!ti dà un ceffone? Tu reagisci e gli lanci qualcosa addosso o gli spacchi mezza casa come farei io!)e ovviamente cosa più importante…..LO LASCI IMMEDIATAMENTE! E CAMBI NUMERO E MAI PIÙ TI AVVICINERAI A LUI!

    A te la scelta ragazza……
    Tutto e’nelle tue mani. …noi la via te l’abbiamo data!

  10. 10
    Suzanne -

    Purtroppo per certe persone risulta difficile esprimere la propria opinione nel rispetto del prossimo. Può capitare a tutti di ricredersi nel giudizio dato su una persona; non mi sembri né stupida, né tantomeno una fallita. Devi solo avere il coraggio di porre in atto la scelta che dentro di te hai già preso.

Pagine: 1 2 3

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.