Salta i links e vai al contenuto

Come può un amore finire così?

Buongiorno…
Volevo raccontare la mia storia fresca di due giorni.. vi premetto che sono un ragazzo di 26 anni con una vita un po’ dura alle spalle, ma che ho sempre trovato la forza di andare avanti.. ma ho questo senso che mi manca qualcosa nella vita, credo l’assenza di mio padre.. ma non voglio parlarvi di questo…
Dopo alcune storie d amore conosco la mia ex.. una ragazza che all apparenza sembrava dolce e sensibile e matura… anche se ha 20 anni.. parliamo un po’ via messaggi (premetto che ci siamo conosciuti su badoo) ! Mi sembrava carina dalle foto.. ma quello che mi colpi subito e che mi disse che era una ragazza che soffriva di attacchi di panico!
Mi colpi questa cosa perché ne soffro anche io.. ma dopo essere stato con lei molte delle mie paure sono svanite!
Io gli piacevo e lei piaceva a me.. dopo qualche giorno decidiamo di vederci.. io sono un ragazzo un po’ all antica.. max rispetto per le donne.. un cavaliere! E questo era proprio il soprannome che lei mi diede da subito.. diceva che ero un ragazzo di altri tempi che come me non ce ne sono più e che ero unico.. bene!
Appena visti dopo qualche chiacchiera ci sentiamo subito ad agio e ci baciamo.. le dedicai la canzone di lucio battisti non sara un avventura, passiamo ancor del tempo insieme e poi tornammo a casa tutti e due con il sorriso..
La mattina seguente mi dice che era meglio non sentirci, che aveva sbagliato a fare questa cosa, le chiedo il motivo e mi spiega che il suo ex si era fatto vivo dopo che lei spari 4mesi x capire se ci teneva oppure no a lei!
Questo ragazzo che io non conoscevo c era stata una frequentazione di un anno e fu pure la prima volta con lei.. lui pero era un ragazzo che quando aveva voglia ci stava e quando si stufava andava via.. fece così 3 volte.. quindi la prendeva in giro.. addirittura lei mi diceva che non conosceva quasi nulla di lui in 1 anno e che non gli parlava molto..
Io amareggiato lascio stare, ma dopo due giorni la mia sete di rivalsa mi dice non arrenderti non puoi lasciarla andare così e farla cadere di nuovo nel suo tranello… la sento e mi dice che doveva uscirci in serata e che non capiva più se voleva stare con lui o se guardare avanti con me.. mi chiede di non farmi sentire.. la sera stessa mi dice chiama.. che strano non doveva uscire con lui? E non dovevamo sentirci? Rispondo con il cuore a mille..
Ciao mi disse lei, sorpreso? Ed io risposi si abbastanza! Ti chiamo perche volevo dirti che mi sono vista nel pomeriggio con lui e abbiamo parlato.. nel momento che gli ho chiesto cosa volesse lui da me, la sua risposta fu “bho non lo so”e subito parte alla radio la canzone di lucio battisti che mi hai dedicato! Mi sono sentita inutile in quel momento e volevo che ci fossi tu.. a lui gli dico che ho conosciuto te.. e mi ha risposto vedo che questo ragazzo ti piace forse e meglio che vai da lui…
Torniamo a frequentarci e dopo due settimane ci mettiamo insieme.. vi dico che e stato un fuoco ardente x tutti e due.. sembravamo una storia da film.. nessun dubbio o paura con lei, era strano perché non mi ero mai sentito così nemmeno con le due storie più importanti della mia vita durate anni…
Facendola breve passiamo due mesi fantastici.. facciamo l’amore insieme e lei capisce cosa significa fare l’amore vero, quello con il sentimento.. dopo un mese il suo desiderio era farmi conoscere i suoi parenti… io ero un po’ per il no.. ma non potevo deluderla e alla fine decido per il si.. conosco i genitori e i nonni.. tutti felici e contenti per la figlia di aver trovato un ragazzo con la testa sulle spalle e serio.. la madre addirittura mi abbraccia e mi dice grazie, non riconosco più mi figlia e felice e sorride dopo anni..
Sembra stupido dirvelo e lo e stato pure per me sentirlo.. voleva sposarmi dopo un 1 mese.. gli dissi di no perche era presto.. e tutti e due allora facemmo la promessa di matrimonio che se tra un anno da quel giorno le cose tra noi fossero rimaste identiche ci saremmo sposati.. stavamo vivendo un sogno tutti e due.. i giorni passavano uno meglio dell altro senza paure e dubbi x l’atro.. fino a che sabato scorso esco con gli amici il pomeriggio con un suo messaggio ricordati che voglio diventare tua moglie…
Cosa succede in un ora diventa fredda non mi risponde più.. mi dice che ha bisogno di tempo x capire tutto.. quella voce la riconobbi subito, la stessa di quando si era fatto sentire lui.. ma lei mi disse che si lui si era fatto sentire ma non importava quello e che era spaventata da tutto quello che era la nostra storia.. il matrimonio i progetti che lei stessa faceva… dalle sue stesse parole.. passo due giorni senza mangiare, ero distrutto e lo sono ancora.
Domenica sera arriva la svolta.. ho capito che non devo fuggire come al solito dalle mie paure ma le devo affrontare con te affianco.. dopo chiarimenti da parte sua torniamo insieme.. io ero scosso da quello che era successo.. la mattina mi svegliai x la prima volta senza fiducia e con la paura per lei.. vado a lavoro stacco e corro a casa da lei che era sola.. con l’invito di fare l’amore… arrivo parliamo passa del tempo e cominciamo a baciarci.. la vedevo strana e le mie paure aumentavano, fino a che la fermo e gli dico cos hai? Lei mi sento bloccata..
Le mie paure capii che non erano infondate c era ancora qualcosa che non andava.. provo a parlarci la tranquillizzo e riusciamo a farlo.. bhe questo blocco lo hai ancora gli dissi sorridendo e lei ricambiando il sorriso no, anzi!
Ritorno a casa mia ma dentro ero spaventato avevo aura che ci fosse lui di mezzo… il pomeriggio lei sparisce nemmeno un messaggio..
Sapete la sera come va a finire? Gli dico mi sento che tu sei con lui in questo momento, ti sei vista perché lui ti voleva parlare… lo sento non prendermi in giro non ci sei mai riuscita.. forse e il caso di continuare sta storia? Dobbiamo parlare..
Di risposta mi dice si sono con lui… ho capito che ho sbagliato a fare tutto con te.. lui mi ha detto che e tornato x restare sta volta.. la mia intenzione e sempre stata quella di stare con te francesco, ma vedendolo ora io ho capito che devo stare con lui, e lui la mia prima volta, con lui mi sento bene, non che con te non lo sia… ma i progetti e certe cose li lascio a quando saro più grande.. ora ci tengo a dirti che tutto quello che ho fatto e detto era vero con te.. ma ora che l’ho rivisto voglio stre con lui…
Ragazzi/e mi e crollato il mondo addosso.. come poteva accadere? Sono stato un tappa buchi x 2 mesi allora? Non capivo più e tutt ora non so come una persona possa desiderare una storia tormentata e finta ad una nuova che aveva tutti i presupposti x durare.. ma forse la realta dei fatti e che e stato tutto un gioco per lei…
Io ora sono in crisi.. l ho sentita convinta delle sue parole.. lei che mi ha dato la forza ora me la toglieva così.. so che dovrei andare avanti.. ma come si puo? Ora lui ci si divertira e poi andra via come il suo solito, spero che non sia così di nuovo a questo punto… un po’ per lei perché l’amo talmente tanto che vorrei fosse felice… e per paura mia perche se so che tornasse con la coda tra le gambe e avesse imparato la lezione veramente so che me la riprenderei comunque…
Secondo voi ora cosa devo fare? Oltre tutto la mattina dopo ricevo la notizia della morte di mio zio, e da che ero forte a prendere sta cosa con tranquillita ora sono caduto…
So che dovrei metterci una pietra sopra perché lei e convinta delle sue parole (come mi ha confermato una sua amica, dicendomi pure che e una stupida perché lui sicuramente fara di nuovo come sempre e a farsi scappare uno come te) ma se capisse? Sarei una seconda scelta e questo non mi piace, ma se fosse amore poi dopo, che ha dovuto fare questo giro? Sono confuso da tutto cio ora, sara perché e tutto fresco! E perché soprattutto l’amo veramente…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

15 commenti a

Come può un amore finire così?

Pagine: 1 2

  1. 1
    Rossella -

    Una donna che non ha un rapporto libero con la sessualità identifica l’amore con il desiderio perché riconosce che questa realtà è estranea alla sua natura. Si tratta di una cosa assolutamente discutibile, non deve essere così per tutti. Quando la storia finisce (matrimonio o fidanzamento che sia) potrebbe accettare di sposarsi o di risposarsi, a condizione di vivere come un fratello e una sorella. In genere si sceglie di convivere perché il retaggio culturale, chiamiamolo così, ci porta a dare uno speciale significato al matrimonio. La convivenza ti fa sentire più libera di continuare ad apparire come una signorina… figlia, sorella e signorina. Infatti non riuscirei mai a frequentare un ragazzo che ha avuto una fidanzata perché il matrimonio lascia l’amaro in bocca della separazione, ma le storie che restano nell’aria alimentano la nostalgia degli amanti. Mi sentirei di troppo.

  2. 2
    Kal -

    Caro templare89,
    mi sembri una persona buona, caparbia e con la quale ragionare. Per quest’ultimo motivo, ti invito a seguire insieme a me, il mio ragionamento.
    Sin dall’inizio, hai vissuto questa relazione con l’ombra dell’ex ad aleggiare in sottofondo. Inoltre accanto hai avuto una persona che, emotivamente, non è mai stata stabile. In due mesi hai già dovuto affrontare i SUOI dubbi due volte, se non ho letto male. E, infine, ti ha lasciato per via di un mucchio di belle parole e nulla più dette da una persona che non è mai stata presente in maniera costante (al contrario tuo) e della quale pure lei non conosce molto.
    Ora, arriviamo al punto. In tutto questo, io vedo in te una persona che è in grado di dare tanto amore. Ma non vedi anche tu che la persona di cui eri (e sei, presumo) innamorato, non lo vuole?? Se preferisce uno che ci sta quando vuole e che non sa manco cosa vuole da una relazione con lei, vuol dire che non ti merita. Chiaro e semplice. Ora so bene come ti possa sentire, ancora hai un sentimento vivo e manco poco. Tuttavia, prova a prendere coscienza di quello che realmente è successo. Essere innamorato non vuol dire lasciarsi usare e nemmeno perdere la propria dignità, è tutto tranne che questo.
    In questo periodo, io ti consiglierei di trovare la tua stabilità, il tuo equilibrio. Ne hai bisogno e manco poco, specie dopo un lutto grave. Una volta raggiunto questo piccolo passo, prova a pensare a quello che hai vissuto e a come sei stato trattato. Personalmente, non posso che dare un mio punto di vista, un mio modesto parere da esterno, ma non vedo in lei una persona matura abbastanza da sostenere una relazione con un uomo serio e che non se ne va. In sostanza, non hai colpe di nessun tipo e, fossi in te, non ci sarei più, se tornasse. Un abbraccio e spero che presto ti possa sentire meglio.

  3. 3
    Golem -

    “Quando la storia finisce (matrimonio o fidanzamento che sia) potrebbe accettare di sposarsi o di risposarsi, a condizione di vivere come un fratello e una sorella.”

    Ditemi se non è geniale la Rossie.

  4. 4
    maria grazia -

    “Una donna che non ha un rapporto libero con la sessualità identifica l’amore con il desiderio perché riconosce che questa realtà è estranea alla sua natura.”

    devo riconoscerlo Golem. a volte è proprio geniale!

  5. 5
    Yog -

    A Golem, lascia perdere la Rossie e ascolta questa! Oggi uno m’ha fregato il parcheggio a Quarto Oggiaro (che mica è facile ammollare la quadriga a sera) e sai che gli ho detto? “Lappati ‘sto gianni!”, gli ho detto. E il bello è che quello ha pure capito e voleva menarmi! So che non c’entra con ‘sta lettera, ma era troppo lunga, me pareva di seconda scelta, così per dire, è mica l’ho letta.

  6. 6
    maria grazia -

    Yog, sei… indescrivibile! :)

  7. 7
    templare89 -

    io non ho capito il senso di quello che dice ROSSELLA…scusami XD
    quello che ho capito e che dovrei dimenticarla…e se tornasse di dirle di no…
    grazie KAL x il tuo messaggio..e grazie a chi ha risposto e a chi lo fara in caso..

  8. 8
    Golem -

    Hai fatto bene, comunque. Quanto uno ti fotte il parcheggio sotto il naso un “lappanculo” è il minimo sindacale. Pensa che una volta a un tizio che non si era fermato a uno stop gli ho gridato: “Lippopasci tua, cornuto, ma de ‘Bardi a ‘ndo vai, o no? “, e quello m ‘ha risposto: “A ‘mbecille, ma come parli. Nun lo sai che all’ Old Miche quell’ipotesi l’hanno lappata?”. Mi ha umiliato, devo essere Franco. E solo così me la sono cavata. Fingendomi un’altro.

  9. 9
    trenter79 -

    Santo cielo…non so se sei tu più sciocco o lei più zoccolona/poco di buona e instabile. Ma scappa mille chilometri da questa squilibrata.

  10. 10
    Yog -

    Golem, an vedi quello che ha fatto l’Old Mike. Io al massimo vado con le Old Nike, modello 2005, immagina che puzza e che sfacelo. Se ne accorgono perfino i miei concittadini di Quarto Oggiaro, e qui l’aria non è che profuma. Per colpa della quadriga ieri sera ci ho dovuto mettere sopra altri 5 Km alle Old Nike, alla faccia di Lapo e pure di so’ fratello scemo Gianni.

Pagine: 1 2

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.