Salta i links e vai al contenuto

Colpa mia, colpa sua?

Salve a tutti, mi rivolgo qui perchè disperatamente incastrata in una situazione che dura ormai da due anni e mezzo.

Maggio 2012, io 20 anni lui 22, mi sembra una persona stupenda, ci innamoriamo subito, storia di infinita passione e solo cose belle che dura fino a Febbraio dell’anno dopo: mi lascia lui, dopo molti litigi che erano nati negli ultimi 2 mesi perchè lui era sempre più assente, presente solo per i suoi amici e per i propri affari, non aveva mai tempo per me (palestra, studio, famiglia) e io ero sempre alla fine della lista: sopportavo con immensa pazienza il fatto che lui volesse vedermi solo una volta a settimana (quando andava bene), arrivando a vederlo a volte anche una volta ogni 20 giorni considerando che non abitiamo troppo lontani, anzi. Continui litigi e malumori miei, lui sembra sempre più distaccato e non c’è più un momento romantico, una parola carina, un gesto affettuoso o d’amore: era tutto finito, un fuoco di paglia.

Così mi lascia tra le lacrime dicendo che mi amava ancora, ma che “non poteva darmi quello che volevo”. Rimango per un anno e mezzo a pensare ai suoi occhi che piangendo mi stavano lasciando, credevo ancora nel nostro amore e per tutto questo tempo ho continuato a giustificarlo pensando che fosse troppo immaturo forse per una storia a cui devi dedicar tempo, pensando che fosse in una fase di vita in cui aveva bisogno solo di risate e festeggiamenti con amici. Per un anno e mezzo ho continuato a sperare che sarebbe tornato, perchè non mi aveva mai detto che non mi amava più ma solo che era confuso e non era pronto per una storia. Dopo un anno circa scopro che si è appena fidanzato con un’altra ragazza: dentro di me il vuoto. Avevo aspettato per mesi e mesi una persona che di me si era dimenticata totalmente, e che per un’altra a quanto pare il tempo lo aveva trovato. Passano due mesi, e loro si lasciano. Non mi aspetto di certo che mi torni a cercare. Da quel momento passano altri 4 mesi e inaspettatamente mi richiama, dicendomi che deve parlarmi: gli manco, ha sbagliato tutto, ha capito tante cose. Era ormai passato un anno e mezzo.

Io ero ancora innamoratissima, per un po’ l’ho osservato e poi ho deciso di dare un’altra possibilità, se non a lui, almeno a noi, a me stessa, perchè non ero riuscita a dimenticarlo. Ma ad oggi, e sono 4 mesi che abbiamo riavviato una relazione, ancora non mi ha mai detto che mi ama, non me l’ha più detto, io a lui ho detto che lo amo ancora nonostante il tempo passato e lui mi dice che “è presto, vuole dargli un significato profondo prima di dirmelo”; ma passano i giorni, e a dicembre l’ho visto solo una volta. a Novembre 3. Non ci vediamo mai, e lui ha sempre mille scuse, esattamente come la prima volta. Quando provo a dirgli che mi manca, che non è possibile vedersi così poco avendo i normali impegni di qualunque studente, lui risponde sempre che ha da fare, e quelle poche volte che usciamo pare scocciato e assente, lontano da me e dai miei sentimenti, ogni volta che gli mando un messaggio carino e come se “deviasse” il discorso o non risponde a tono, o se lo fa, sembra forzato. Ormai è un mese che non abbiamo rapporti intimi e non l’ho praticamente più visto, eppure lui si fa sentire tutti i giorni al telefono e per messaggio, ma quando si tratta di vedersi dal vivo ha sempre da fare, dice che sta a casa, rintanato, non esce, non fa che lamentarsi della pesantezza della vita e per me non ha mai tempo, eppure per gli amici si, Ritaglia piccolissimi spazi della sua vita per me e sembra che la nostra relazione sia l’ultima delle sue priorità… eppure è tornato lui da me. Sono frustrata, non ne posso più, per lui ho perdonato tante cose perchè ancora era ed è importante, ma lui ancora una volta sembra che non riesca  a darmi il giusto valore. Ma non riesco a lasciarlo, perchè riesce a imbambolarmi con le sue scuse patetiche (non posso uscire perchè sono nervoso/devo studiare/devo vedere mia madre/devo fare la spesa), perchè alla fine penso che mi chiama, mi cerca e mi scrive tutti i giorni quindi qualcosa ci dovrà pur essere! ma possibile che in UN MESE ci siamo riusciti a vedere DUE VOLTE? Quando gliene parlo, sembra scocciato, risponde bruscamente e dice che la sua vita è piena di impegni, e mi devo adattare. Mi fa soffrire tantissimo. Non ne posso più di esser trattata così, e l’unico motivo per cui non lo lascio ormai è che sono sempre combattuta tra il “si comporta in modo assurdo, non valgo nulla per lui” e il “forse sono io che esagero, alla fine avrà veramente da fare, una persona può avere la vita impegnata, non devo assillarlo…” Ma non è tanto il non vederlo mai, quanto il fatto che sembra che la cosa non lo tocchi minimamente. In più non c’è un ti amo, nulla. Penso che non mi ami, anzi ne sono sicura. E non so se col passare del tempo il sentimento potrà arrivare, anzi forse andrà sempre tutto peggio. Ma sto sempre qui a chiedermi, forse sono io, forse sono troppo pressante, forse, forse forse… non so come muovermi. Forse è fatto così? E’ il suo modo di fare? Con tutte? Forse non mi ama abbastanza, forse non mi ama proprio? 

Per favore ditemi la vostra opinione, grazie. 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

6 commenti a

Colpa mia, colpa sua?

  1. 1
    Rossella -

    Secondo me hai sbagliato a sopportare, ogni volta che mi rendo conto che un ragazzo ha delle priorità diverse dalle mie cambio strada… ti assicuro che non sento di aver perso niente -mi sembrano tutte storie!- quando non c’è stima non ci può essere amore… io non mi vergogno di dichiarare che a 30 anni non mi sono mai innamorata… ci si confonde sull’amore ma questo è normale: siamo esseri umani! E’ facile confondere l’affezione con un sentimento. Pensaci!

  2. 2
    poppins23 -

    Non confondo l’affetto con l’amore, io veramente amo tutto di lui, ogni aspetto del suo carattere e della sua persona, ed è la prima volta che sono veramente innamorata anche se in passato l’ho detto senza provarlo a fondo, stavolta è diverso… ma non sopporto come mi tratta, la cosa più difficile diventa rendersi conto di stare con qualcuno che non ti merita e non ti mette mai al primo posto; eppure tu lo ami e lui ha sempre una scusa, plausibile, alle sue mancanze… So bene poi come lui si comporta quando “perde la testa” per qualcuna, anche con me all’inizio era una favola, ma adesso fa così e mi chiedo se sia un modo per vivere il rapporto, o un chiaro segno di disinteresse verso di me… Mi confonde perchè mi chiama veramente tutti i giorni, giorno e sera, e manda messaggi, ma non mi sento mai parte della sua vita se non lo vedo, e se non sento che mi dice che mi ama, non lo sento proprio, dice che ancora non è il momento, non puó dirmelo, ma perchè?? e mi sento stupida e non so che fare.

  3. 3
    M. -

    Devi tagliare la corda, poppins.
    Tanto se non lo farai tu, lo farà lui. Stanne certa.
    Non dare importanza alle PAROLE scritte nei messaggi o fuoriuscite dalla sua bocca.
    A parole si può promettere anche la luna.
    Dai importanza all’unica cosa che conta nella vita, e manifestano noi stessi: i FATTI.
    Hai detto che ami questo ragazzo, quindi inizia ad entrare nell’ottica che il tuo percorso fatto di sofferenza te lo dovrai fare. Non potrai scappare a lungo da questo.
    Sappi, però, che ogni sofferenza contiene una lezione di vita. Fanne tesoro.

  4. 4
    Golem -

    “Per favore ditemi la vostra opinione, grazie.”

    Penelope ha aspettato Ulisse per dieci anni, ma stava facendo l’Odissea. Molla questo imbecille in pantaloncini corti prima che puoi, oppure te ne pentirai. Non chiederti perchè fa così, cercando di trovare uno spiraglio di affetto verso di te per convincerti che vale la pena di continuare, perchè tu sei solo uno dei suoi tanti giochi.

    Questa è la mia opinione, che tu hai richiesto.
    Ciao.

  5. 5
    Bobo -

    Se in un mese ti ha “voluta” incontrare solo due volte, e per giunta seccato, mi sa che ti dovrà scrivere un cartello se ancora non l’hai capito ..
    Cià

  6. 6
    michelle -

    Poco importano tutte le domande che ti fai. La cosa importante e` solo una, e cioe` come ti senti tu e di cosa hai bisogno, e se lui non ti puo` dare queste cose stai certa che starai meglio sola, almeno sarai libera da questa storia senza senso..

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.