Salta i links e vai al contenuto

Caos emotivo

Salve a tutti. Qui vi parla una studentessa universitaria di 24 anni che ha un problemi nel capire i suoi sentimenti. Parto dai miei precedenti per poi arrivare alla mia situazione attuale. Mi sono innamorata (o almeno credo fosse amore) di un mio compagno di superiori,Luca, all’epoca il mio migliore amico. La cosa si è evoluta nei 5 anni di liceo e l’ultimo anno mi sono accorta che non era semplice amicizia. Mi piaceva parlare con lui, confrontarmi, anche discutere, confidarmi…insomma non mi ero mai sentita tanto vicina a una persona. Tutto stava andando per il verso giusto fino a quando lui si è sentito in gabbia,a 20 anni non si ha voglia di impegnarsi seriamente con qualcuno. Quindi mi ha accantonata (senza neanche una spiegazione o una motivazione valida) e ha scelto di divertirsi. Peccato che lui tornasse  ripetutamente da me quando aveva bisogno di sicurezza o quando le cose andavano male. Sapeva che io c’ero per lui. In realtà credo che anche lui mi amasse,ma non l’ha mai ammesso. Anzi, dopo poco spariva, di nuovo, lasciandomi sola e con il cuore a pezzi. Dopo ripetute maree di amore e prese in giro, di sofferenza e dolore, per una situazione che volevo controllare, ma che in realtà stava degenerando, ho troncato tutto. Tutto ciò non aveva senso e ho deciso di riprendere in mano la mia vita.Ho sofferto ancora quasi un anno perchè mi mancava terribilmente le cose che facevamo, come eravamo felici all’epoca, ma oggi posso dire che non ho mai preso decisione migliore. In questo periodo di transizione, se vogliamo così chiamarlo, sono diventata più amica di un ragazzo, Marco, che conoscevo già da alcuni anni, ma non eravamo mai entrati troppo in confidenza. La nostra amicizia si è consolidata anche per il fatto che frequentiamo la stessa università. Il nostro rapporto si è intensificato molto, ci sentiamo tutti i giorni, mi viene a trovare dopo che ha finito di lavorare, per me c’è sempre. Scherziamo, ridiamo, è molto disponibile e mi è stato vicino quando avevo bisogno. E io faccio lo stesso con lui. Lo so che questo fanno i buoni amici, ma a volte mi sembra che sotto ci sia qualcosa di più, ma non ne sono sicura. Marco è fidanzato, ma è in crisi con la sua ragazza. Paradossalmente però lui è più felice di stare con me che con lei. Io sono una persona molto schietta, alla mano, sono andata sempre molto d’accordo con i ragazzi in generale. Tra di noi non è successo niente, è affettuoso con me,ma non ci ha mai provato spudoratamente. E’ geloso di Luca,e recentemente, dopo aver visto Luca in un’occasione mondana, ho scoperto che lui è geloso di Marco. Insomma si guardano in cagnesco a vicenda, come se stessero lottando per lo stesso pezzo di carne. Non voglio montarmi la testa e non mi vedo già sposata con Marco, con 5 figli e una casa in campagna. Sto cercando di capire i miei sentimenti ma non ci riesco, perchè ho paura di nuovo di sbagliare, come ho fatto con Luca. Forse è solo amicizia, non è niente di più. E soprattutto non capisco se Marco stia cercando una sorta di ripiego alla sua fidanzata, non dico un “chiodo scaccia chiodo”, ma una sorta di rifugio. Che poi sarebbe abbastanza simile al comportamento che ha avuto Luca con me in passato: quando le cose andavano male con le sue amichette lui tornava da me. Io cerco sempre di essere me stessa, ma il mio carattere mi ha portato forse a essere in questa situazione. In questi anni ho avuto anche delle avances da altri ragazzi, ma io non ero attratta da loro, nè fisicamente nè caratterialmente. Sta di fatto che non voglio perdere una persona a cui tengo molto con affrettate dichiarazioni d’amore o compromettere la nostra amicizia. Vorrei poter far qualcosa per vederci finalmente chiaro e capire che strada prendere, ma è come se fossi bloccata. Se potreste aiutarmi a decifrare il mio caso emotivo ve ne sarei grata.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

1 commento a

Caos emotivo

  1. 1
    arietato -

    Secondo me hai letto bene la situazione, Luca non è stato un buon amico se dopo aver saputo quello che provavi per lui ti ha abbandonato: sarebbe stato più giusto e corretto se avesse preso per un po’le distanze, per poi tornare (come amico intendo). Marco invece, come hai ben intuito, sta cercando probabilmente in te la sicurezza di un punto fermo, di un porto sicuro: se gli va male con la tipa ha sempre te, ma se le cose si mettono bene ti può tenere da parte buona buona per poi riprenderti eventualmente. Ovviamente non conosco i retroscena, ma a vederla da fuori mi pare così!

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.