Salta i links e vai al contenuto

Buona sanità

Voglio ringraziare di cuore (fibrillazione atriale!) quanti stanotte verso le 3 mi hanno aiutato, ad iniziare dagli addetti del 118 che con la loro sensibilità e pazienza hanno cercato di attenuare la paura che avevo per i battiti del mio cuore che non volevano tornare alla normalità. Sono stata trasportata al Pronto Soccorso di Careggi ed anche qui dalla prima infermiera che mi ha accolto e presa in consegna al dottore e alle infermiere che si sono prodigare in tutti i sensi con molta professionalità, efficienza e gentilezza hanno rimesso a posto il mio cuore. Vorrei poter dire il nome del giovane medico che mi ha assistita dr. Caviglioli Cosimo e dell’infermiera  o dottoressa Elena che ha collaborato in primis con il dottore nonchè le altre infermiere.  La Sanità funziona ancora proprio per queste persone! Grazie a tutti

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Salute
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

2 commenti a

Buona sanità

  1. 1
    Sarah -

    che bello, io sono stata a Careggi anni fa ma mi avevano abbandonata nel corridoio mentre vomitavo con il laccio emostatico al braccio, senza che mi venissero a fare il prelievo… U_U e quelli dell’ambulanza mi avevano fatta uscire senza coperta addosso sotto la pioggia…mah, per questi lavori ci vuole umanità’ e gentilezza, sei stata fortunata a trovarli. Spero che tu stia bene adesso.

  2. 2
    Bobo -

    Sono contento per te, vedi che i nostri bravi medici ed ospedalieri non sempre ci ammazzano!!
    A volte riescono anche a non fare danni!!
    Rallegramenti per la tua salute
    Ciao bella

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.