Salta i links e vai al contenuto

In giro noto troppo astio verso le donne, cosa succede?

di

Oggi mi sono trovata per caso a guardare un video del noto blogger Lambrenedetto. Forse è stato dei peggiori che abbia mai fatto, poteva risparmiarselo: offendeva le donne italiane per essere poco femminili nell’abbigliamento, e le ha paragonate a quelle dell’Est-Europa che portano sempre minigonne e tacchi alti. Continuava a ripetere che dovremmo vergognarci per andare in giro d’inverno vestite da “eschimesi” invece che da “donne vere”.

Vorrei saltare la parte in cui mi sono indignata a nome di tutte le donne italiane e non, specie quelle vittime di stupro che, a causa del fatto che al momento dell’attacco portavano i jeans, sono state reputate “provocatrici”. Figurarsi a portare minigonna e tacchi in metro in Italia. Ma poi, siamo donne, un conto è essere pulite e pettinate, dignitose, proprio come gli uomini, un altro conto dovrebbe essere vestirci in modo da calamitare l’attenzione su gambe o altri attributi. Ma insomma che razza di video è? L’ho trovato davvero squallido.

Il punto di cui vorrei discutere piuttosto, è l’oscena quantità di commenti misogini: “il problema delle italiane è che se la tirano anche se sono c*esse”, “non vivono il sesso apertamente come le straniere”, “per farti una devi offrirle una cena in un ristorante costoso, altrimenti te lo puoi scordare, all’estero non è così”, “meglio prendersi una moglie russa come ho fatto io”,  “in Est-Europa basta un sorriso e un drink per trovarsi a letto”, “le italiane sono melanzane, la colpa è nostra che gli stendiamo il tappeto rosso, uomini italiani dobbiamo far vedere di nuovo chi comanda”, e altre amenità più  o meno di questo genere, meno o più violenta ma insomma questo il livello. 

Allora, bè, vorrei dire la mia su alcuni punti:

  1. Le donne italiane sono costrette, fin dalla più tenera età, a farsi violenza mentale per inculcarsi che sempre nella vita le gambe dovranno tenersele chiuse. Queste pressioni derivano dalla famiglia, figurarsi che pure io a 11 anni ho avuto il classico discorsetto da mio padre sugli uomini che prima fanno sesso con te e poi ti sfottono con gli amici. Mio padre concluse poi dicendomi: “quindi è meglio non fidanzarsi proprio”. Qualche anno più tardi sarebbe stato mio fratello a dirmi: “gli uomini parlano tra di loro di quello che tu fai, meglio se fai sesso solo per fare i figli”. Insomma fu ancora più drastico. Non fidarsi nemmeno del proprio marito! Ahahah. Vorrei capire con tale violenza psicologica come si fa a non finire dal sessuologo afflitte da vaginite, proprio noi donne che abbiamo già seri problemi a raggiungere l’orgasmo proprio per COSTITUZIONE FISICA;
  2. Le italiane “se la tirano anche se sono cessi”? Bè, già il fatto che un uomo esca con una ragazza definendola “cessa”, significa che evidentemente il cattivo pensiero sta già a monte. Io ho una lunga carriera attiva in quanto cesso, e potrei raccontarne a tal proposito di tutti i colori. Mentre le mie amiche, anche quelle con un’intelligenza veramente pari a quella di una gallina, ottenevano di parlare con i ragazzi più intelligenti e buoni (non parlo né dei carini né dei ricchi, attenzione, categorie dotate di “qualità esteriori” che non mi sono mai interessate), questi stessi ragazzi intelligenti e buoni non mi permettevano nemmeno di salutarli. Con me non hanno mai scambiato parole simpatiche sulla porta della classe, con me non hanno mai scambiato il numero di telefono, io li apprezzavo per come loro erano ma non notavo che era soltanto una maschera che infatti con me non portavano. Rimasi molto ferita all’epoca e questo assieme ad altre cose mi portò ad una profonda depressione e ad una sacrosanta verità: l’uomo è solo un opportunista, è la bestia più feroce in assoluto. Falso, manipolatore, “ATTORE” di natura. La donna è educata fin da piccola ad essere buona e comprensiva, ad accettare e ad essere passiva, ma l’uomo è cresciuto sentendosi dire che nella vita può fare ciò che vuole, e questo lo rende pericoloso e spietato. Inutile dire che le mie amiche carine, informate dai padri di questo atteggiamento suppongo, hanno pensato bene di scegliere tra i tanti corteggiatori OPPORTUNISTI (inginocchiati da loro solo per l’aspetto fisico) o i più carini o i più ricchi. E sapete che vi dico? Hanno fatto bene! La donna non deve mai credere che l’uomo sia sincero, perché sincerità e uomo non vanno proprio d’accordo XD!
  3. A proposito del “se la tirano”: mi capitò che un ragazzo mi disse, una sera, che io dovevo starci per forza perché tanto non avevo altre possibilità, e mi conveniva a questo punto fare le cose con lui. Rimasi inorridita….non me la sono mai tirata perché non ne sono capace, ma di sicuro quella faccia da: “sei un cesso, statti, non hai il coltello dalla parte del manico mica!” non me la sono scordata più. Quando sento gli uomini definire cessi le donne con cui sono usciti e che li hanno rifiutati, mi ricordo sempre di cosa c’è sotto queste persone. Come pretendono di avvicinarsi e di conquistare una persona se hanno fatto un ragionamento e pensano già di andare a segno perchè tanto la ragazza non ha altre possibilità?
  4. La maggior parte delle mie amiche non è bella e sta con uomini non belli e non ricchi, e sono coppie felici. Qualcosa mi dice che queste valanghe di commenti provengono da persone rozze, ignoranti, arroganti, violente, che appunto guardano video in cui si offende la mancanza di minigonna nella donna e cercano di sfogare il motivo per cui non fanno abbastanza sesso. 

In un Paese in cui il femminicidio è all’ordine del giorno, ci sono uomini italiani che lamentano una donna aggressiva, manipolatrice, in cerca di ricchezza, etc. Non sarà la solita scusa per dominare la donna, che resta l’anello più debole della catena?

L'autore ha scritto 12 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

82 commenti a

In giro noto troppo astio verso le donne, cosa succede?

Pagine: 1 2 3 9

  1. 1
    sara -

    Lambrebedetto non hamai capito nulla in vita sua, e nulla sulle donne si può essere più femminili con uno scafandro da palombaro, che con supet tacchi e mini gonne. Per sto inutile personaggio serve una svegliata e una conoscenza della realtà quanto prima. Le donne dell’est purtroppo hanno quella fama. Togliersi un etichetta non è facile, e questo lo dico anche per esperienza personale. Noi italiane che viviamo nel mondo reale, sappiamo la differenza. E per fortuna ci sono donne che non vogliono avere figli ne fare le mogli inglesi per dirla fine.

  2. 2
    Cassandra -

    che bella lettera… da una parte mi mette tristezza, dall’altra capisco che questa è la cruda realtà!

    La Donna è il capro espiatorio dei mali maschili, del suo ego possessivo e materialista.

    E, se da una parte tutto ciò mi offende profondamente, dall’altra spero che dopo aver toccato il fondo, si possa risalire!

    La Donna non è affatto l’anello debole della catena, se lo fosse, l’uomo non ne proverebbe tanto timore…

  3. 3
    Xenia -

    Lambrebedetto è solo un provocatore, uno che pubblica certi contenuti per attirare visualizzazioni ( e quindi guadagni ). Non va preso troppo sul serio. La sua è una scelta “furba” in quanto è consapevole che in internet ci bazzicano molti uomini sfigati e frustrati che hanno poco successo con le donne, e quindi con certi video e certi articoli lui sa che va a toccare certe corde e si guadagna la simpatia di questa sostanziosa e numerosa categoria. In Italia funziona come in tutti gli altri paesi del mondo: se piaci scopi altrimenti se sei sfigato resti a bocca asciutta. Ma se Lambrebedetto dicesse questo, cioè le cose come stanno, perderebbe l’ apprezzamento del suo pubblico e quindi non otterrebbe il suo scopo.

  4. 4
    Diego -

    Povere donne, a est, a ovest e al centro, né sante, né Donne, né prostitute, non sanno più nemmeno che cosa sono. Che pena.

    Vive la Liberation!

  5. 5
    Rossella -

    Io penso che ogni persona abbia diritto ad avere una sua opinione. Ad ogni modo sono convinta che la nostra sensibilità si modelli intorno agli ideali politici e al sentimento religioso; entrambi, in larga parte, dipendono delle aree geografiche di pertinenza. Per questa ragione è impossibile pontificare sulle scelte degli altri e sulle proprie. Sì, anche sulle proprie. Tanto più che per me (e mia madre mi rimprovera spesso per questa cosa) dicevo: per me è importante essere un po’ materialista (avere qualche simbolo che mi faccia sperare e che incida in maniera sostanziale sul tempo della conoscenza)… non voglio sentirmi lusingata dalla situazione, tra le righe devo leggere la volontà di voler fare un progetto. Quindi materialista all’inizio, almeno all’inizio. Già, perché questo pegno potrebbe arrivare a pesare anche a lui e nel giro di poco tempo la storia finirebbe… tanto più che il post-fidanzamento non viene vissuto come un periodo di cambiamento, come la fase in cui la voglia di ricominciare porta il giovane a voler stare un pochino nell’ombra. Generalmente si verifica l’esatto opposto. Ma anche questo aspetto è irrilevante… nel senso che per quanto mi riguarda non ho aspettative che investono la socialità: la nostra vita comincia quando stiamo insieme. L’esigenza di emergere, per quanto mi riguarda,non ha niente di trascendentale… l’ho sempre messa in conto.

  6. 6
    maria grazia -

    Diego, siamo semplicemente CREATURE LIBERE con una loro DIGNITA’, e che vogliono trovare da sole la propria strada, anche “sbagliando” e senza obbedire a nessuno se non a noi stesse e alla nostra coscienza. e sopratutto, senza più permettere a nessuno di metterci un’ ETICHETTA. Anche perchè ogni persona è un essere meraviglioso e complesso e non esiste “bollatura” che possa davvero definirla.
    questo siamo! PERSONE. niente di più e niente di meno.

    A me invece FANNO PENA gli uomini che sono così spaventati dalla forza e dalla ritrovata libertà delle donne. e ovvio che gli uomini così hanno ENORMI PROBLEMI, specie con se stessi.

  7. 7
    Sofia -

    Cara ragazza ….sarò sincera come sempre…. Non so assolutamente chi cazzo sia questo fottuto lambretto!…ne che faccia abbia ne se si trova su internet o in tv…nulla! L’unica cosa che sono certa è che è solo un povero demente patetico e avrà sicuramente la faccia da idiota!

    Ora….a me e ad altre persone qua (quelle intelligenti OVVIAMENTE) quello che dice sto ritardato non c’è ne può fottere di meno e ne ci condiziona….semplicemente ci fa pena e ci scivola tutto…!

    La cosa grave è che i giovani di ADESSO sono per il 70% deboli esseri senza cervello e personalità… Esseri patetici che credono…si fanno influenzare…e soprattutto esseri CHE NON SANNO DISTINGUERE LA DIFFERENZA TRA IL BENE E IL MALE…TRA COSA SIA GIUSTO E COSA INVECE NON LO SIA…i genitori di adesso che quasi tutti sono emeriti menelcazzo incapaci a crescere bene i figli più internet e tutti sti social…tutto questo crea dei veri “mostri” che non sanno come sfogare la rabbia se non con il bere da far schifo e essere bulli e delinquenti già a 12 anni!!

    Ora …persone dementi come questo lambretto se dice queste cagate manda un messaggio altamente pericoloso per la razza molle e debole di gioventù che c’è adesso…

    Tanto per commentare qualche sua minchiata( ma lo faccio per te ragazza… Per rispetto a te che hai fatto questa bella lettera…)

    *le donne italiane sono femminili sia nell’abbigliamento che nel modo di essere..certo ..una buona parte è cosi…poi ci sono le maschiaccie e lesbo che OVVIAMENTE hanno tratti maschili o quelle che vogliono essere vestite in un certo modo…ma quelli son cazzi loro!
    ma così come in tutti i paesi…

    * quelle dell’est europa sono note per essere gran troie che te la danno su un piatto d’argento…c’è un mercato del sesso osceno là ovvio che son sempre vestite così… Sono anche piene da far schifo di malattie e infezioni sessuali e sti coglioni di italiani vanno a prendersele là come dei cretini…!

    * se per questo demente trottetto o come minchia si chiama essere donne vere significa essere “OCHE IDIOTE CON 2 GRADI CHE SI GELA E NEVICA FUORI E VESTIRSI CON UNA GIACCHETTA e mini e tacchi a spillo nella neve”allora per me se lui volesse essere davvero un uomo VERO dovrebbe girare a torso nudo solo con i calzinI E mutande in giro d’inverno con 3 gradi..!così mentre che gli si congela quel pallino inutile che ha in mezzo alle gambe magari congelandosi anche il cervello chissà che non spunti dal ghiaccio

  8. 8
    Sofia -

    Qualche piccolo neurone….speriamo! Cara ragazza…più della metà del l’ umanità è affetta da una malattia gravissima..la demenza e ignoranza totale…non prendertela per quei commenti..è solo energia sprecata..inoltre se arrivano da gente così …che sai che sono ochi senza neuroni…non ha validita’ per me..quello CHE dicono..ok?
    Un abbraccio Ragazza…. Sorvola…

  9. 9
    kylie10 -

    Grazie a tutti, mi avete fatto recuperare un punto di vista un po’ più equilibrato, perché effettivamente non tutti la pensano così, e quel video raccoglieva i commenti di pochi e frustrati, chiaramente.

  10. 10
    Diego -

    6
    maria grazia – 29 marzo 2016 18:21

    Naturalmente Maria Grazia, e chi le trattiene?

    Sono liberissime dal mio punto di vista, io parlavo della pena degli sfoghi nel web, devono soffrire molto nella loro attuale condizione, è questo che mi dispiace, in quanto moltissimi uomini più che spaventati della loro “forza liberata” sembrano assai entusiasti di poter approfittare delle facili occasioni, come liberi leopardi in mezzo alle gazzelle, evitando ovviamente di sposarsele, a meno che non creino una legge obbligatoria, ma sarebbe il ritorno al passato, e quelle non sono mica oscurantiste, dicono.
    In quanto al blog di Redjack lo ritengo pure superfluo, tanto ormai tutti sanno la realtà.

    Comunque dice il proverbio: Dove c’è gusto non c’è perdenza. :))

Pagine: 1 2 3 9

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.