Salta i links e vai al contenuto

Le ansie delle gare di atletica

di

Salve a tutti. Come sport faccio atletica e solo quest’anno ho iniziato a fare delle gare e come specialità faccio i 100 e i 200m. Quando non dovevo fare gare, ma solo allenarmi, ero tranquillo, ma quest’anno, mi preoccupo tanto per via delle gare. Ogni volta che devo gareggiare penso: e se poi alla fine mi sento male? E se mi succede qualcosa? Insomma, non riesco mai a stare rilassato perchè inizio ad agitarmi subito. Per chi fa sport: Potreste darmi un consiglio? 

L'autore ha scritto 8 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

5 commenti a

Le ansie delle gare di atletica

  1. 1
    Yog -

    Io ho un metodo infallibile: quando mi viene l’ansia mi pompo di limoncello del discount, la boccia da 2 litri viene meno di sei euro e ti dà anche le calorie per fare una maratona, altro che i duecento. Prova con fiducia, mal che vada anche se non vinci ti sei fatto una bevuta. Se invece vinci, la bevuta te la rifai.

  2. 2
    Gaudente -

    il mio consiglio e’ di smettere di allenarti cosi’ da arrivare sempre ultimo e convincere chi ti costringe a fare queste gare del cazzo (immagino i tuoi genitori) che sei una schiappa e che e’ meglio lasciar perdere , cosi’ sarai finalmente libero di dedicarti a cose piu’ piacevoli come andare a troie sulla tangenziale.

  3. 3
    Diego -

    Lucinho… la vita delle persone “normali” è tutta una gara, non deludere la platea, eh?
    Il signore delle scimmie potrebbe arrabbiarsi.

  4. 4
    grillina -

    Gaudente ma non sei proprio capace di scrivere qualcosa di sensato ?

  5. 5
    Yog -

    Grillina, i post di Gaudente sono sempre delicati e pertinenti. In effetti Lucino non vincerà mai una olimpiade, perciò perché si dovrebbe fare venire l’ansia? A me per esempio l’ansia viene quando monto in tangenziale, ho sempre una paura dannata.

Comments are closed.