Salta i links e vai al contenuto

Tra l’Anima e la Carne

Non pensavo di suscitare un vespaio con i miei commenti un po’ hard alle altrui lettere, viste le tiepide risposte alle mie, di lettere. E non credevo nemmeno che il sesso libero fosse ancora tabù.

Poi, quando ho scritto che nel sesso io ho trovato Dio, un u-tonto si è perfino dato alla macchia, minacciando di suicidarsi con il cavo della connessione :)

Ed invece è proprio così, affezionati.

Come il Cristo è resuscitato scendendo all’Inferno, così io ho percorso in discesa i gradini della mia Anima per comprendere che, una volta conosciuto, l’Abisso diviene il proprio Paradiso: le paure svaniscono, i giudizi scompaiono e si apre alla vista un giardino fiorito e quieto.

Ermete non mentiva quando affermava che ciò che è in basso è come ciò che è in alto e viceversa… e che il miracolo della cosa una deriva da questa unione.

Non c’è distanza tra Anima e Carne e chi disdegnasse uno solo di questi aspetti dell’umano non riuscirebbe a trovare ciò che va cercando da tempo immemore.

Non c’è differenza tra Dio e l’Uomo. Non c’è rivalità tra l’estasi ed il godimento.

Finché non conosciamo noi stessi, non saremo conosciuti.

Finché avremo vergogna del nostro abito di Carne, non verremo rivestiti di un abito di Luce.

Finché non riusciremo ad amare ogni aspetto dell’umano non potremo accedere agli aspetti del divino.

Dalla Carne all’Anima e viceversa. 

Rendere spirituale la Carne e rendere carnale lo Spirito. 

Ma qualcuno non vuol parlare di Pietra Filosofale, roba troppo complicata, distante, celeste, fantasiosa, teorica…

Altri non vogliono sentir dire di cazzi, di orge, di ricerca serrata anche in questa turpitudine!

Perché?

Infinite sono le strade e solo UNA è la meta.

Ed i pericoli esistono sempre, qualunque strada si percorra. Allora, forse, si vuol restare immobili ad attendere una qualche salvezza che NON verrà se non da se stessi?

Chi sono IO?

Qual è la mia strada?

Qual è il mio talento?

Perché lo spreco? Perché ho paura? Perché non vivo?

La Bilancia trova equilibrio solo oscillando tra il piatto destro ed il piatto sinistro.

Così l’Uomo oscilla tra l’Anima e la Carne per trovare il Centro.

E nel Centro gli opposti non lottano più.

Auguro a tutti una buona notte con sogni proficui.

Cassandra

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

30 commenti a

Tra l’Anima e la Carne

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Dany0103 -

    Hai ragione!

    La penso anch’io così… ma purtroppo il sesso ancora è pieno di tabù.

    Ovviamente ufficialmente perché ufficiosamente è tutto ben diverso.

    Come dire: l’apparenza deve essere pura e casta. Poi di nascosto facciamo di tutto.

    Ho amiche/ci che ne fanno di ogni e ogni uomo/donna che hanno pensa di essere il solo e l’unico.

    Il sesso fa parte della vita. Una parte molto importante e molto bella, che davvero unisce carne e spirito.

    La chiesa ha sbagliato ad inculcarci nella testa che il sesso è sporcizia, un obbligo che serve solo per procreare.

    Invece è forse la parte più bella, il piacere più forte che possiamo provare che forse davvero ci avvicina a quel Dio che dicono esistere.

    Bhe io ME NE FREGO DEI GIUDIZI… e dei pregiudizi. Avanti a tutta birra!!! ;)

    Buona domenica…. che sia magari una domenica ORGASMICA o se vi va proprio bene MULTIORGASMICA…

    Baci :D

  2. 2
    Sofia -

    Cassandra senti…io per quanto riguarda me non cambio assolutamente il mio pensiero su di te e penso anche che ti manchi qualche rotella ma va bene così! A me stessa per prima ne mancano! Sei nel posto giusto…perché qui a quasi tutti mancano delle rotelle !

    Io voglio però precisare una cosa e ci terrei a dirtela!
    Io non ti ho giudicato come donna che ama il sesso o che è andata nei prive’! Per me puoi fare anche tutt’ora cosa vuoi! La vita è tua e solo tu affronterai i benefici o le conseguenze delle tue scelte!
    Infatti io ti ho consigliato delle cose poi se non vuoi farle…a me non me ne frega assolutamente nulla!

    L’unica cosa che mi importava era non lasciar passare un certo tipo di messaggio!
    La parte di me ( quella che ha lavorato nel sociale e tutto ciò che ne comporta insieme all’esperienza) tende sempre a venire fuori!

    Qui ci sono anche tanti ragazzini che ci leggono…tanti adolescenti..soprattutto fragili e deboli come carattere e personalità!
    L’unica cosa che a me interessava ( a differenza di mg golem e dissac. che invece hanno provato a farti una diagnosi) ERA NON LASCIAR PASSARE IL MESSAGGIO ERRATO CHE UNO NELLA VITA PUÒ FARE TUTTE LE TROIATE e porcate che vuole con chi vuole tanto c’è il profilattico che mette tutto a posto e toglie ogni probblema! PERCHÉ NON È COSÌ! IL PROFILATTICO È GIUSTO E FONDAMENTALE E SEMPRE BISOGNA USARLO…SEMPRE! ma ci sono tante altre sfumature e accortezze che bisogna tenere in considerazione per non prendersi malattie! Tante sfumature che i giovani di adesso non sanno!!

    E certo è vero quello che dici te,i pericoli esistono sempre qualunque strada si percorra!
    Certo è CHE CI SONO STRADE E STRADE!
    ci sono strade molto pericolose di altre che daranno una maggiore probabilità di pericolo( tipo orge e prive ‘)per esempio!

    OK?
    A me non interessa di te…sei sicuramente una donna simpatica e allegra! E anche brava! Tutto qua però per me….poi per gli altri non mi interessa ciò che pensano!

    Mi interessava solo che non si lasciasse passare quel messaggio!

    Ti saluto!

  3. 3
    Cassandra -

    Lo penso anche io,Dany. La chiesa ha nascosto al popolo la possibilità di accedere a Dio attraverso il piacere,l’estasi.

    Solo il misticismo masochista ha offerto tale possibilità.

    Oppure le tradizioni esoteriche tramandate nel segreto.

    L’essere umano fa paura se libero,principalmente a se stesso. La prigione è amica e viene difesa strenuamente da chi l’ha abbracciata come scelta di vita.

    La promiscuità moderna,sebbene possa spaventare i deboli di cuore, è un sintomo di un malessere diffuso: la gabbia comincia a stare stretta e l’essere umano cerca il modo di evadere.

    Nell’Eros,per me, è nascosta la chiave per aprire la prigione della mente ma non esiste una formula magica adatta a tutti.

    La chiave va forgiata personalmente, ascoltandosi senza paure.

  4. 4
    maria grazia -

    Cassandra, purtroppo non conta solo la meta, ma anche il modo in cui ci arriviamo. una cosa, per esempio, è uno che vuol accumulare denaro per aiutare altri ma lo accumula rapinando e derubando, altra cosa è uno che cerca di far soldi con una professione onesta ed edificante. entrambi questi personaggi hanno un fine comune, ma è molto diverso il modo in cui lo perseguono. E questo, se permetti, può fare la differenza. Per me non è tanto importante che si incappi in un errore, ma che poi si sia in grado, in un secondo momento, di riconoscerlo come tale, o comunque di riconoscere che ci sarebbero potute essere altre alternative che in quel momento – per un nostro limite – non abbiamo visto.
    prenderne coscienza non significa rinnegare se stessi o quello che si è stati, significa semplicemente crescere. Chi si rifiuta di riconoscere i “passi falsi” che ha fatto nella vita non sarà mai una persona ADULTA. Così come è assurdo pensare che non si possa mai evolversi e che non ci possano essere altre strade percorribili rispetto al tipo di vita che abbiamo condotto fino adesso, se questa non ci soddisfa, o non ci basta più.
    Che poi “Dio” lo si possa trovare negli ambienti più disparati, sono d’ accordo. Ma io dubito onestamente di poterlo trovare in un’ orgia o andando con un tizio “tutto pisello e niente cervello”. In questi casi, sarebbe meglio limitarsi a dire che abbiamo fatto quella cosa semplicemente perchè ci andava di farla o ritenevamo di farla e stop. senza metterci necessariamente di mezzo il “sacro”.

  5. 5
    Dany0103 -

    Sicuramente ho perso qualcosa.

    Qua non si è parlato di privé nè di rapporti sessuali senza protezione…

    Nei privé ci va gente adulta che decide consapevolmente di farlo… saranno scelte loro… il sesso senza protezione è ben più grave perché è diffusissimo.

    E ti dicono “non ha la faccia del malato”. Ceeeertooo neanche la stella appuntata sul petto, infatti certe malattie non hanno segni distintivi. Credo che anche i giovani anche solo in teoria lo sappiano ma la sensazione di onnipotenza dovuta all’età, fa sì che ci passino sopra.

    Io cmq leggendo qua avevo capito che si parlasse di relazione sesso/spiritualità che x me esiste. Esiste eccome!

    Ou revoir. ..;)

  6. 6
    Cassandra -

    Certo,ognuno la pensa come meglio crede ed è bello che sia così.

    Se Iddio avesse creato l’universo con delle imperfezioni sarebbe ugualmente Dio?

    L’uomo perfetto con la sua strada perfetta dov’ė?

    Il modo migliore…chi lo stabilisce ed in base a quali criteri oggettivi?

    Sono domande che fanno pensare.

    Discernere per unire.

    Discriminare per Unificare.

    Questo è il Solve et Coagula.

  7. 7
    Golem -

    Si vabbuò, Dio nella carne, la Madonna nella verdura e tutti i Santi nei legumi.

    “Padre vorrei confessarmi”; “dimmi figliola, apri il tuo cuore”; “Padre, ho peccato, ho desiderato di non tradire mio marito, mi assolva padre, sono pentita”. “Non temere cara, il Signore è pronto a perdonarti, purché tu non lo faccia più. Tu sai dove trovare Dio: cercarlo lì. Come penitenza tre pecorine, due missionarie e un suffegotto.
    Ego te absolvo in nomine John Holmes, Rocco Siffredi et Trentalange. Vai in pace”.

    P.S. Seriamente. Io Dio l’ho incontrato una volta nella “coda alla vaccinara” che ho mangiato a Torvaianica nel ’97. Vale? È carne.

  8. 8
    gimmy -

    In parole povere, hai voluto spiegarci che dopo la botta ti sei risvegliata in un impavida DEA con una certa cultura, che non disdegneresti i rapporti promiscui perchè la vergogna non ti appartiene, e che ti piace il sesso in tutte le sue sfaccettature in quanto nell’eros hai trovato la chiave per poterti esprimere in totale libertà senza alcun disagio. Se sei contenta tu, sei apposto. :-)
    Tra l’anima e la carne anche io scelgo la seconda, specialmente se pensiamo che fra poche ore è il 25 aprile….vogliamo paragonare una bella grigliata di carne con una di spirito? assolutamente NO! preferisco buttarmi nei piaceri di una bella bistecca cotta nel fuoco, lo spirito al massimo lo useremo per la carbonella. :-)

    ” La Bilancia trova equilibrio solo oscillando tra il piatto destro ed il piatto sinistro.
    Così l’Uomo oscilla tra l’Anima e la Carne per trovare il Centro.”

    Bellissima questa citazione… da dove è stata tratta, da uno dei capolavori di Rocco Siffredi? :-)))

  9. 9
    Sofia -

    He si dany ti sei persa un bel po di cose….

  10. 10
    Cassandra -

    gimmy ho riso… :)))

    In parole povere ho detto la mia, come sempre.

Pagine: 1 2 3

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.