Salta i links e vai al contenuto

Anello di sfidanzamento

Ciao a tutti…vi prego scrivetemi le vostre opinioni

5 giorni fa ho ricevuto in regalo dal mio compagno un bellissimo anello con diamante …di fidanzamento!…che cosa bella…dopo ben 4 anni!….(mi ha anche ripetuto…un diamante è per sempre!)

…e fin qui tutto ok! ma il bello deva ancora arrivare! Dopo due giorni mi ha lasciato o meglio mi ha chiesto del tempo per pensare a noi due…Oserei dire che è stato brillante in ogni senso! Non ci trovate un po’ di incoerenza…Vi prego rispondetemi in tanti….tenetemi compagnia in questo “buffo” momento di dolore…

sarah

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

27 commenti a

Anello di sfidanzamento

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Rossella -

    Penso che avresti dovuto rifiutare l’anello. Quattro anni sono veramente tanti… mio fratello, che pure è abbastanza riservato, ci ha chiesto di accompagnarlo dal gioielliere dopo appena qualche mese… voleva un consiglio e ricordo che andammo a sceglierlo una mattina di dicembre dell’anno in cui alla radio passava Neve (?) di Tiziano Ferro… mi è rimasto impresso questo particolare. L’anello aveva un valore all’interno della loro storia… ma in genere arriva sempre un momento in cui un ragazzo sente di volersi assumere le sue responsabilità. Ci sono anelli che andrebbero spediti al mittente perché non hanno un valore oggettivo. Gli hai dato l’idea di aspettare questo anello. E’ un ragazzo da non prendere in considerazione perché ha fatto una cosa bruttissima che testimonia tutta la sua malafede. Infondo tu potresti aver commesso qualche ingenuità… non i dovrebbe dare per scontata la debolezza dell’uomo. In questi dettagli c’è scritto il futuro di un matrimonio… tanta gente si riappacifica per restare nella rete. Più o meno consapevolmente s’intende… più “più” che meno! Questi sono momenti di prova ed è in questi momenti che si tocca con mano la nostra fede! Mettere la nostra vita nelle mani di un uomo che non ci rispetta o fidarsi della divina provvidenza? Secondo me esistono anche persone per bene… scendere a compromessi significa non credere che possano esistere uomini giusti. Credo che esita una vita oltre la morte ma sono altrettanto convinta che questa vita cominci già su questa terra.

  2. 2
    camy -

    Prendila così: Ti sei guadagnata un anello! :D ahah! E non glielo ridare! Ci doveva pensare prima di dartelo e poi allontanarsi per riflettere.. Ora te lo tieni, peggio per lui :D
    Comunque è chiaro che non è convinto di questo passo.. E questo mi dispiace per te.. :( d’altra parte se non è convinto è meglio che lo rompi tu questo “fidanzamento”.. Probabilmente lui non ne ha il coraggio di chiudere..magari sente che è un obbligo dopo tanti anni.. Mah. Comunque mi spiace.

  3. 3
    Golem -

    Credo che ill commento di Rossella tu debba vederlo solo come metafora della tua situazione.
    Comunque c’è sempre una vita dopo la morte, che pare cominci qui ma speriamo non continui allo stesso modo. Il tutto mentre si tocca con mano la nostra fede mentre Tiziano Ferro canta Neve (?)
    (Io la adoro, e la invidio, ma veramente)

  4. 4
    Gaudente -

    scusa ma subito dopo aver ricevuto l’anello, gli hai fatto il pom pino di ringraziamento ?
    https://www.youtube.com/watch?v=gpcW-4RbD7Y e’ praticamente obbligatorio ! se non glielo hai fatto , ci credo che il poveretto abbia avuto un ripensamento sul vostro rapporto.

  5. 5
    Ascar80 -

    Sì, sì, è stato mooolto brillante … Ammesso che questa storia sia vera (???), al tuo fidanzato, più che l’anello, mancano i gingilli là sotto, dove servono ….
    PAUSA DI RIFLESSIONE = STORIA FINITA
    oppure
    PAUSA DI RIFLESSIONE = CI RIMETTEREMO INSIEME FINCHE’ LA STORIA NON DEGENERA DEFINITIVAMENTE

    Che bello il mondo di oggi …

  6. 6
    gimmy -

    Sarah,
    voglia di riflettere, isolarsi, non voler nessuno intorno, direi che sono i classici segni tangibili ed inequivocabili di quelle persone abbastanza decise che sanno come far arrivare in maniera chiara e diretta il proprio messaggio, nonchè attraverso il ” solitario “. Mi sembra sia stato molto coerente e perfetto col suo dono, ha preso esattamente alla lettera il suo reale significato e te lo ha reso noto, sei tu che hai frainteso il suo gesto…se avesse voluto un rapporto che lo vincolasse a te, non pensi che avrebbe optato per qualcosa di diverso, che ne sò…una coppia di catene, una palla al piede, un bel paio di manette…il famoso libro di Silvio Pellico…le mie prigioni.. cose più solide che si concretizzano nella mente di un uomo davanti alla parola matrimono. Hai avuto un genio per fidanzato e non te ne sei resa conto!! Vuoi essere altrettanto creativa e non da meno? Interrompi questo suo mantra e regalagli una bandiera, possibilmente francese, accompagnata dalle parole nulla è per sempre….Egalitè, Fraternitè e Libertè non un motto qualunque ne la sua assicurazione di nozze, semplicemente le tue garanzie nei confronti di un eventuale vita senza di lui. Magari lo aiuterà a spicciarsi prima.

    A parte gli scherzi, credo che sarebbe giusto restiturgli l’anello, un oggetto cosi prezioso ed importante se privo del suo valore impegnativo e non certa di essere la sua effettiva destinataria non mi sembra il caso di tenerlo. Forse ha solo avuto paura, chissà… comunque sia meglio non essere materialisti.

  7. 7
    gimmy -

    x Rossella

    quindi ci stai dicendo che per tuo fratello non è stato il classico colpo di fulmine, ma una moderna valanga improvvisa? sarà contento Tiziano per aver contribuito…mi chiedevo solo se questa voglia di responsabilità, dopo appena qualche mese, non sia stata dettata più che altro dall’ipotetico arrivo futuro di un altro genere di gioiellino….e non credo che la fede o la divina provvidenza c’entri tanto…. :o)

  8. 8
    camy -

    Ma non è materialismo tenersi l’anello, è soltanto la “buonuscita”, il giusto risarcimento per aver perso quattro anni di vita con uno che non è neppure sicuro di amarla (e quindi sposarla). E poi è stato lui a darglielo, mica glielo ha chiesto lei. Sarah facci sapere come evolverà la situazione.

  9. 9
    gimmy -

    x camy
    Personalmente penso che ” buonuscita e risarcimento” siano 2 parole fuori luogo che non si possono sentire all’interno di un sentimento. Le trovo sgradevoli e sminuenti;
    Detto ciò credo che tu, sicuramente saresti un ottimo avvocato in termini di separazione, fossi nei panni del tuo fidanzato starei attento a ” non farti perdere del tempo ” … se dovessimo ragionare dando un valore quantifico come indennizzo da trattenere ad ogni matrimonio mancato, si svilirebbe il punto di vista affettivo…per non dire che ci si potrebbe anche risanare il debito pubblico, meglio non farsi sentire dalla classe politica, potrebbe approfittarne per trarre spunto e ricavarne qualche nuova imposta. :-))

  10. 10
    camy -

    E’ una questione di principio mica di soldi.. Comunque non credo che Sarah lo terrebbe se lui la lasciasse.

Pagine: 1 2 3

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.