Salta i links e vai al contenuto

Amore malato (4)

di

Sono capitato per caso in questa pagina e leggendola attentamente ho notato che rappresenta in pieno ciò che mi è successo, io ho 37 anni e sono stato il convivente di una ragazza di 28 con un passato molto problematico, genitori, partner sbagliati e cosi via.. All’inizio l’ho conosciuta perchè un mio amico mi ha chiesto di ospitarla dato che lei aveva bisogno di una sistemazione provvisiora, io avendo una stanza libera ho accettato, premetto che io mi frequentavo con un altra ragazza, con il passare dei giorni ho incominicato a parlare e conoscere questa ragazza a cui mi ci sono via via affezzionato sentendo la sua storia e cosi piano piano incominicamo a frequentarci, fatto stà che li incomincia la mia rovina, per i primi 4 mesi tutto perfetto, bellissimo, poi sono incominicate le sue esplosioni di rabbia che tra insulti, aggressioni, urla e distruzione di tutto cio che capitava a tiro, per problemi inesistenti, tipo che io avevo le amanti o che guardavo le altre e cosi via, questi scatti di ira duravano un paio di ore nel migliore dei casi per continuare per parecchie ore nel peggiore, non solo ma lei aveva il vizio di andarsene di casa e tornare 3 o 4 giorni dopo, il tutto condito da sms di puro odio, io non riuscivo mai a fermare questi scatti di ira e provocazioni perchè lei mi seguiva e mi si metteva ad urlare con il suo viso appoggiato al mio, io non sono un santo e molte volte ho perso la pazienza, mi ha controllato il telefono ogni settimana entrando nei miei account e dando di matto se leggeva il messaggio di qualche amica, io non ho mai avuto la voglia di farle le cose alle spalle per cui ero tranquillo, risultato, mi ha distrutto due cellulari, 2 computer, braccialetti, magliette, camice, chiavi di casa che tra le altre cose tirandomele addosso mi hanno fatto un occhio nero, il tutto condito da calci sulle costole, gambe ecc. a tutto questo c’erano i momenti in cui lei era veramente una ragazza dolcissima, premurosa, amorevole, amante della casa e della famiglia, mia nonna e mia zia erano spesso insieme a lei durante il fine settimana, mi organizzava cene e feste a sorpresa per dimostrarmi che mi amava, io ero contento e felice, ben consapevole che la bestia era dentro pronta ad uscire, lei si innervosiva anche nei momenti di intimità perchè magari lei mi innervosiva con qualche sentenza ed io evitavo il contatto fisico, le spiegavo che se tu insulti una persona non hai voglia nell’immediato di farle le coccole, Io ho sempre pensato di poterle dare una mano e ancora adesso penso di amarla, premetto che lei domenica è andata via di casa perchè ha trovato vecchie email sul pc inviate alla mia ex ragazza di 6 anni fa.. adesso io stò malissimo perchè penso davvero di essere stato io a chiudere questa relazione e non mi dò pace, non ci dormo e non riesco ad essere razionale, penso di dover seriamente intraprendere un percorso psicologico. Grazie mille per la pazienza nel leggere questo mio breve sfogo.di questo caso di amore malato.

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

56 commenti a

Amore malato (4)

Pagine: 1 2 3 6

  1. 1
    ets -

    una senza problemi psichici no?

  2. 2
    Rossella -

    Ciao,
    per quanto mi riguarda penso che nella vita, sia pure armati di tanta buona volontà, non possiamo farci carico delle preoccupazioni di tutti. Io sono dell’avviso che vale la pena andare avanti quando arriviamo al punto da fare nostra quella storia e da vivere il problema, se così vogliamo chiamarlo, come una delle tante difficoltà che la vita ci mette davanti. In tutti gli altri casi, proprio perché siamo disarmati, mettiamo al primo posto la lealtà e andiamo avanti nella consapevolezza che l’altra persona magari con il tempo e con fatica riuscirà a trovare la sua strada. Il distacco, una certa forma di distacco, serve ad unire sostegno morale e materiale, come a dire: -sono a tua disposizione, ma so che puoi farcela!- Io la penso così… Ti auguro un buon fine settimana :)

  3. 3
    gimmy -

    Luca, questo non ha niente a che vedere con l’amore; la ragazza ha una frustrazione repressa che andrebbe curata da persone competenti. Sarebbe impossibile per chiunque vivere una relazione in questi termini con persone instabili che manifestano disturbi di violenza fisica e verbale senza possibilità di proferire un dialogo civile. E’ un bene che questa storia sia chiusa, non puoi sentirti responsabile dei suoi malesseri per aver avuto un passato come chiunque persona normale su questa terra. I suoi sono problemi seri, che condizionerebbero ogni possibile relazione futura e dovrebbe farsi vedere da uno bravo specialista per non peggiorare ulteriormente il suo stato di salute mentale. L’affezione ad un certo punto va messa da parte e pensare al proprio bene, per quanto può esserci stato un rapporto fatto anche di lati positivi e di sentimento questo sentirti in colpa non deve farti perdere il senno anche a te per una cosa che chiunque al tuo posto avrebbe fatto senza alcun ripensamento o rimpianto. Fatti una vacanza e vivi di nuova linfa perchè persone cosi, non possono darti mai nessuna serenità.

  4. 4
    Golem -

    Un non infrequente caso di “crocerossinismo” maschile il tuo.
    Se sei a Milano ti indico un buon fabbro per cambiare la serratura.

    Per la sindrone schizoide della ragazza bipolare senti D-Ego che scrive su questo forum e se ne intende di certe psicosi. Probabilmente ti dirà che è un caso di subgalvanizzazione traumatica del corpo calloso amigdalico.

    P.S. l’amore è IMMUNE da malattie. Tu, come migliaia di altri, chiami con un nome sbagliato quelle che sono solo emotività “malate”. Comprese le tue.

  5. 5
    Dany0103 -

    😷… e non è fuori tema…

    Poche parole buon intenditore!!

  6. 6
    D-Ego -

    Luca, vedo che Golem resta shockato dalle mie diagnosi endocerebrali, ma per te sarò meno scientifico e più comprensibile, la tua ragazza soffriva di claustrodelirio da ospitalità gratuita, in sostanza, esaurito il breve periodo emozionale derivante dall’essere posseduta dal suo “ospitatore”, cioè tu, ha scoperto di essere una prostituta in gabbia e di non poter collezionare più altri ciondoli ed altre emozioni, ma di starti ripagando in natura, quindi nell’ira di sentirsi quella che è ti ha reso la vita impossibile affinchè tu la cacciassi (la liberassi dalla gabbia) non avendo le “palle” per dirti che è una poco di buono e soprattutto una fallita. Un caso molto diffuso.

    Certo che il conflitto tra perbenismo emancipato e istinto felino è tremendo, ma perchè San Basaglia non ha lasciato almeno i manicomi femminili, secondo te? Hai rischiato quanto lui con la moglie, sai? Poteva evirarti per eliminare dalla sua mente il complesso di dipendenza da te.

  7. 7
    Sirenetta -

    che dire, evidentemente non eravate fatti l’uno per l’altro, lei aveva una gelosia retroattiva nei tuoi conforti, è gelosa del tuo passato sentimentale (almeno per quello che ho letto io) perché se lei ha avuto problemi con la famiglia e i partner che probabilmente l’hanno solo usata mentre magari tu hai avuto storie serie lei si è risentita moltissimo. anch’io non mi comporterei molto diversamente con una persona diversa da me soprattutto dal punto di vista sentimentale (considerato che in vita mia non ho mai avuto legami seri e forse neanche amicizie approfondite con ragazzi/uomini un po’ a causa del mio carattere talvolta irascibile e mentalità italiana provinciale)
    se dovessi conoscere un tipo già stato fidanzato in vita sua forse evito di approfondire la sua conoscenza in quanto è una persona fin troppo diversa da me e dal mio vissuto di vita e se di certo non mi troverei bene con lui, non lo amerei per quella persona che è, nonostante avessimo caratteri uguali e tante cose in comune, però è anche vero che l’età della ragazza è diversa dalla tua (28 anni) tu 37, a 28 anni è normale che una persona ha una vita ed esperienza diversa da un quasi 40enne quindi anche l’età a volte coincide.
    cmq sicuramente ha bisogno di andare da uno psicologo visti i fatti accaduti durante la relazione, io stessa sto finendo l’ultimo ciclo di sedute da uno psicoterapeuta in quanto sia perché mesi fa ho passato un periodo di depressione che non ho superato del tutto che ho problemi relazionali con il genere maschile soprattutto quando si tratta di fare una conoscenza che mi ha portato fino adesso a non fidanzarmi mai sul serio

  8. 8
    Sofia -

    Ma guarda caro ragazzo…io penso che tu in questa storia abbia fatto una valanga di errori…
    Il primo in assoluto a ospitarla!
    Già quando ti dicono… “D’una ragazza problematica e ha bisogno di una sistemazione” le persone furbe e intelligenti ( non gli stupidi come te) capiscono subito l’antifona e se ne stanno ben alla larga! Perché ospitare queste persone significa solo avere merda e guai!
    Altro errore grave che hai fatto…alla prima sua scenata in cui hai capito che era malata di mente e schizzata ( perché lo è) un calcio in culo e la dovevi sbattere fuori di casa lei e la sua roba! Invece te che fai? Stai a parlare e a cercare di far ragionare sta ragazza ( ma non lo sai che non si ragiona con i malati di mente? Credi che capiscano? ) e subisci tutto quello che ti fa??
    Inoltre mi fa piacere che sei pieno di soldi perché be sai…con due Cel rotti e due computer…ricomprarli son soldi…si vede che ne hai..
    Sull’attacco fisico non commento perché è talmente demenziale e ridicolo che un uomo si fa picchiare da una schizzata che io al posto tuo mi intamperei dalla vergogna!

    Ma la cosa peggiore ancora è che sta demente LA AMI…E ANCORA PEGGIO..STAI MALISSIMO PERCHÉ FINALMENTE SI È LEVATA DALLE PALLE….
    Si credo proprio che tu debba andare da uno psicologo…
    UN VERO UOMO CON LE PALLE E INTELLIGENTE NON AVREBBE MAI FATTO UNA FINE PATETICA COME LA TUA.

  9. 9
    ets -

    @Sofia concordo bel post. Ma evidentemente qualche problema con se stesso ce l’ha anche il nostro amico.
    Anche io in passato mi sono infilato in storie assurde, ma eprché appunto non stavo molto in forma psicologicamente.
    Ora non ci perdo più tempo, con le psicopatiche sparisco e chi si è visto si è visto :)

  10. 10
    camy -

    Non puoi aiutarla tu, ci vuole uno psichiatra. Stai attento perché il passo successivo di questa donna potrebbe lo stalking, cosa frequente in una persona con questo tipo di gelosia ossessiva.

Pagine: 1 2 3 6

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.