Amore in chat

di perlarosa

Quanto male puo’ fare l’amore in chat, piu’ di quanto ne faccia quello reale?

Avete storie da raccontare, cosi’ ci consoliamo un po’?

perlarosa

L'autore ha scritto n.1 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione

Lettere attinenti a:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Attualità

Una lettera scelta dal caso proprio per te...

13 commenti a

Amore in chat

Pagine: 1 2

  1. 1
    ragioniera84 -

    io ho conosciuto in chat un ragazzo con cui sono stata per 11 mesi…
    ero già innamorata prima di vederlo. io sono di venezia, lui era di torino. ci siamo visti dopo quasi un anno di “conversazione”. lui ha cominciato a venire da me tutti i week-end ed è stata una bella storia d’amore…. ma poi conoscendoci bene abbiamo capito di non essere fatti l’uno x l’altra ed è finita, senza sofferenza da nessuna delle due parti….

  2. 2
    andevil -

    io invece sto ancora con una ragazza che ho conosciuto in chat un anno fa, ci siamo visti solo ad aprile ma è stato bellissimo e ci sentiamo tutti i giorni per telefono.. so che è la persona giusta per me anche se a volte ho paura che stiamo bene solo in questa situazione e non so come sara quando c vedremo tutti i giorni.. :|

  3. 3
    Paolo -

    Cara ragioniera84, egregi,beccatevi allora questi miei pensieria a voce alta:
    in presenza di un “lutto”, sia esso fisico per la morte di una persona cara o sia invece la fine di una relazione d’amore, di un’amicizia, di un rapporto di fiducia lavorativo o di un qualsivoglia altro legame, la cosa migliore, all’inizio, sarebbe quella di tacere. Ma quasi subito, dopo lo shock iniziale, tutti noi incominciamo a chiederci il perchè! Perchè proprio adesso, perchè in questo modo, perchè proprio a me, (a me, a… noi, che credevamo sino a quel momento di non essere toccati dal problema)! In seguito, piano piano, incomincia a farsi strada l’analisi! “analisi”: che parola complessa, profonda, “pericolosa” per certi versi. Analizzarsi, oltre al più conosciuto termine tecnico relativo alla psicologia/psicanalisi non significa forse domandarsi perchè? Non significa forse cercare di dare un senso morale e un giudizio qualitativo a quanto è successo? Analizzarsi significa chiedersi, quindi significa avere dei dubbi, cioè essere “pronti” a mettersi in discussione di fronte ad un continuo dubbio o dilemma! Ciò che ho fatto era il meglio? Era giusto? Era il masssimo che potevo/volevo fare? Non trovate che ANALIZZARE, cercare il senso a ciò che ogni giorno ci circonda sia il vero e unico senso “meritevole” di considerazione in questa vita dal senso sconosciuto e indecifrabile? Certo, arrivati ad una certa età, soprattutto, ci si sente meno “battaglieri”, meno portati alla “ricerca”, alla continua polemica e alla scfoperta del “senso”. Tutto sommato, ci si dice, ho una certa età, adesso mi accontenterei anche di un lavoretto statale, dopo aver rivendicato la libertà di guadagnarsi da vivere in modo, diciamo, “imprenditoriale”. E nell’Amore? Quante delusioni ci siamo accollati tutti (o quasi) per la nostra ostinazione a voler essere sempre noi stessi, soprattutto in AMORE? Ecco che allora si fanno strada i soliti pensieri; e se mi accontentassi?… in fondo quella era carina, sì… puzzava un po’ d’alito e non era una strafiga ma insomma… E io come sono? Chi sono? Cosa ho fatto per meritarmi l’Amore di colei/colui che accetto con sufficenza? Ma sì, dai… tutto sommato penso che mi accontenterò… domani La richiamo, chissà, magari ci scappa un’avventura di sesso, ormai si parte sempre dal sesso, no? Se quello funziona, se Lei mi fa godere, se è disinibita e se le piace fare “tutto”, allora!!!!!!!! E poi? Vi siete mai ritrovati al fianco di una Donna, appena terminato l’amplesso, sentendovi come un pezzente che ha goduto ed ha fatto godere ma si sente terrribilmente solo, disperatamente e totalmente solo? Cosa ci mancava? Eppure si era scopato alla grande… cento posizioni, a Lei piaceva tutto, niente le dava fastidio, e in fondo, che bello…. abbiamo goduto, siamo persino venuto assieme” Oh, che roba, siamo venuti assieme! E poi? Il cervello inizia ad elaborare… gira a mille, elabora, elabora, elabora… Vi siete mai chiesti che significa essere “in coppia”? (fine prima parte)

  4. 4
    Paolo -

    (seconda parte)
    Significa solo avere il pelo sullo stomaco a volte! Sembrerebbe invidia, no? O c’è del vero? Ogni 4 minuti una coppia si separa, in Italia!!!! Ne capiamo il senso? In Tv i vari imbecilli di turno ospitano i soliti vecchietti “sposati da 40 anni”! Ma che significa? E’ una presa per il culo o un tentativo di regolarizzare la moda della separazione? O forse il matrimonio, visto con gli occhi di oggi non ha davvero più senso? E’ davvero paradossale che nell’epoca del consumismo più sfrenato e della massima… libertà in campo sessulae/sentimentale le coppie stiano andando a rotoli, non vi pare? Ma come… e i figli dei fiori che dovrebbero dire?? Negli anni ‘60 si rivendicava e si prativava l’amore libero e senza restrizioni… che fine hanno fatto i figli dei fiori???? COsa non ha funzionato dal momento in cui la coppia è diventata troppo libera??? Forse che erano meglio le coppie “mute” rappresentate dai nostri genitori/nonni? Uno dei mali più rali del nostro tempo sembra essere il “consumismo dei sentimenti”, come dice un grande sociologo italiano e forse, senza tanto scherzarci sù… dovremmo iniziare a pensare che sia vero! La modernità e la libertà non si può certo dire che abbia viaggiato di pari passo con la consapevolezza che si è anche diventati davvero liberi di scegliere, di analizzare e di scegliere appunto, e quindi come mai non siamo diventati più bravi anche a scegliersi il partner più giusto per noi? Da parte mia, carissima Azzurra, cari amici, posso solo dirvi che oggi molti di noi incontrano l’amore VERO e non se ne accorgono e, amio avviso, un po’ perchè l’amore, come tutti i concetti “si impara”, un po’ perchè l’offerta è talmente alta, in teoria, che poi al lato pratico siamo “ubriachi” di corpi, di sensazioni sensuali e libere e non riusciamo più ad “ascoltare” il nostro famoso sesto senso, quello che tutti noi abbiamo ma non sappiamo più ascoltare. D’altra parte i sensi, tutti i sensi, oggi sembrano essere un opzional. Ci stanno privando ( o ci stiamo privando??) dell’uso libero degli strumenti più potenti e rappresentativi del genere umano/animale: i sensi! Il gusto, l’olfatto, il tatto, l’udito, ci pensate mai come li usiamo???? I cibi stanno appiattendosi per colpa di esseri infami, sotenuti dai mass media, che girano per le campagne e le montagne, soprattutto italiane, e vanno a rompere i coglioni a dei poveri prodruttori che prima, senza averne piena coscienza, producevano prodotti fantastici, stupendi, unici ma, guarda caso, in piccole quantità! Io mi interesso (anche) di cibo e di vino da molto tempo ormai e vedere come la Tv e i personaggi meschini che vi abitano mercificano ogni piccolo stupendo prodotto della mano dell’uomo è… una cosa da impazzire!
    (fine seconda parte)

  5. 5
    perlarosa -

    acci paolo,quanta carne al fuoco.
    ma quanti anni hai?pare che tu sappia tutto sull’amore,come hai scritto?c’è troppa offerta d’amore,troppi corpi,troppa roba.
    beh allora com’è che in tutta questa offerta ci perdiamo per anni dietro ad una sola persona?
    e solo a quella,che non èdetto che si bellissima e che a letto faccia tutte le cose che dici tu.secondo me la’more col sesso non c’entra un bel niente.
    c’è se c’è a prescindere dal sesso ed è per questo che prendiamo tante cantonate anche in chat dove i cinque sensi possono andare a farsi benedire,forse si salva solo la vista che si sa dei 5 sensi è il piu’ grande.
    almeno per me è stato cosi’.

  6. 6
    Paolo -

    Carissima Perlarosa,
    ovvio che hai frainteso se hai capito che io so tutto dell’amore. Semmai io sto imparando, piano piano, a capire cos’è l’amore, e grazie solo a tanti sbagli commessi e alla fortuna di aver incontratodonne sempre “migliori” di me, che tanto mi hanno insegnato. Per il resto chiariamo alcune cose: sono così d’accordo con te sul fatto che il sesso (soltanto) c’entri poco con l’amore che sempre più sto studiando il significato di ciò. AMare significa riuscire ad “impastare” una cos’ vasta quantità di fattori che solo chi lo ha davvero provato ne può provare a parlare. Per quanto riguarda i sensi invece devo correggerti, da appassionato di psicogia nochè enogastrono, cuoco e Sommelier ti posso dire che il senso più antico, importante e ahimè dimenticato, e fondamentale anche nell’amore è senza dubbio l’olfatto. Anche se in un certo senso hai ragione sulla vista, ma ciò vale soprattutto per i maschi: voi donne avete una “ricezione” e vi eccitate per più fattori assieme, ma soprattutto per il grande connubio tra parola e tatto, che vi fanno letteralmente impazzire. NOi, al contrario, siamo più eccitati e ci “accendiamo” principalmente con la vista. Ambedue poi abbiamo bisogno appunto dell’olfatto “empatico”, cioè ci serve che ci sia un riconoscimento di pelle, ecco perchè spesso, superficialmente ma giustamente, si parla di “chimica” anche in amore! E non sai quanto sia d’accordo con Te anche sulle cantonate in chat anche se però bisognerebbe fare un discorso lungo ed articolato. Ovvio e “patologico” che se qualcuno dice “mi sono innamorato di uno/una in chat, sono perso/persa e devo ancora incontrarlo” costui sia quanto meno… sempliciotto e bisognoso di supporto. Ma secondo me non è certo da escludere a priori che non possa nascere un grande amore, incominciato da una casuale ma fortunata conoscenza avvenuta attraverso la chat. Beh, non mi dilungo, nopotutto, come si dice in chat… non ti conosco, non so nemmeno chi sei! :-D
    Ma da boun “psicologo” noto con grande piacere che ci sono sempre donne pronte ade uscire dalle righeper dire ciò che pensano. Vale anche per noi maschietti, ogni tanto! :-)
    Ciao ciao e a presto, se il destino lo vorrà!

  7. 7
    perlarosa -

    beh mi rendo conto che uno che dichiari di essersi follemente innammorato di qualcuno in chat senza averlo mai incontrato tanto a posto con la testa non deve essere.
    si sara’ infatuato,che ne so….roba cosi’.
    a me è successo.ero poco partica di chat e ci son caduta come una pera cotta.
    ormai sono tanti mesi(anni)che non lo sento piu’ ma ancora,qualche volta il suo ricordo torna a farmi compagnia,una compagnia dolorosa che preferirei saper scacciare via ma che ancora non riesco a fare del tutto.
    posso dire di averlo amato molto e la cosa piu’ assurda in questa storia era la nostra abissale differenza d’eta’,manon vedendoci,non frequentandoci,che fastidio poteva darci?
    non so quanto lui ci sia rimasto invischiato sentimentalmente,forse all’inizio,forse per breve tempo,forse ha solo giocato,forse è solo un grafomane,di quelli gravi.
    i ricordi ormai se ne vanno,non resta piu’ niente o quasi di lui,di noi.
    è stato solo tempo sprecato,mi rendo conto.

  8. 8
    brilla90 -

    io ho conosciuto l’amore in chat io di cosenza lui di catania,e nonstnte i continui litiggi siamo ancora insieme.ci siamo conosciuti su mondochat il 28 prile 2007,ci siamo visti dopo 2 mesi il 20luglio,e da allora non ci siamo piu’ separti…beh ci sono volte ke pesa tanto la distanza,ma basta sentire la sua voce e ogni dubbio passa e il mare che ci divide non esiste piu’

  9. 9
    Zhera -

    Io l ho conosciuto su fb abbiamo iniziato a messaggiargi e poi chattando ci siamo innamorati. Per 5 mesi di chat lui mi ha fatto credere di tutto i suoi amici mi dicevano era sposato ma io credevo a lui. Un giorno ha deciso di dirmi la verità e infatti era sposato con un bimbo di otto mesi. Lui mi ha mentito solo per amore, si ci amiamo ancora, non ci siamo mai incontrati anche perché lui e dello sei lanka ed io italiana. Cmq io lo amerò per sempre e penso che anche lui non mi dimenticherà mai!!!!

  10. 10
    piccola stellina -

    ufff non so più che fare io con il mio ex lui sono sette mesi che ci siamo lasciati ma ci sentiamo e vediamo cmq anche se è quasi un mese che non ci vediamo da soli perchè abbiamo avuto delle discussioni abbastanza pesanti anzi io lo avevo mandato proprio a quel paese perchè lui sta attraversando un lutto in famiglia e io nonostante gli sono stata vicinissima lui mi chiede una pausa di rflessione ma le due motivazioni non sono dovute al lutto ma a niente una cosa sua così dice poi mi cerca di nuovo dopo due settimane e boh vuole fare il simpatico con me mi fa ingelosire mi guarda sempre però continua a fare quelle cose che a me danno fastidio e che io gli ho sempre detto di non fare come scrivere sulle bacheche delle sue amichette cosa che cn me in due anni di fidanzamento non ha mai fatto ma perchè gli umini sono così stronzi perchè sono così immaturi che quando ci dici che ti mortifichi per una cosa la fanno altre trecentomila volte boh io so solo che mi scoppia la testa perchè non riesco a capire i suoi atteggiamenti vi va di aiutarmi????

Pagine: 1 2

Scrivi un Commento
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie.
Rispetta l’autore della lettera e gli altri utenti: resta in tema, non chattare, usa un solo nome, fai un uso limitato di abbreviazioni SMS e Maiuscole.
Puoi inserire al massimo 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Il server pubblica in via automatica i commenti alle ore pari (2, 4, 6, 8 ...).
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

 caratteri disponibili

Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.