Salta i links e vai al contenuto

Amo ancora l’ ex dopo 1 anno e sensi di colpa

Lasciata da 1 anno non faccio che vivere nel rimpianto e nei sensi di colpa. Rimpianto x non poter condividere la mia vita con lui. Lui che aveva difetti e ha commesso errori come tutti ma che x me era speciale…era quasi l’uomo perfetto…lui che amavo (e amo) veramente. Sensi di colpa perché se è finita è x colpa mia… a causa d errori fatti ma soprattutto x via di alcuni lati del mio carattere. Lui che 2 mesi prima diceva “grazie x quella che sei perché il tuo modo mi fa sentire unico amato e speciale” addirittura a natale disse “ho immaginato se c fosse stato un figlio nostro” (cosa che anche io avevo pensato ma avevo tenuto x me) arriva a san Valentino x parlare e dopo una litigata arriva a dire “ultimamente sei più nervosa polemica e aggressiva. Non sto più bene. Non provo più niente”. Uno scohk. Ora a distanza d tempo inizio ad avere paura perché vedo che non riesco ad andare avanti. So che era lui quello giusto e x colpa mia l”ho perso. Non m perdono e non mi accetto. L’ho ricercato un paio d volte chiedendo sempre scusa e cercando d ragionare insieme ma lui freddo fermo e convinto. So anche di avergli dato molte cose belle come lui a me..Per altre mi faceva sentire insicura e m metteva qualche dubbio/paura ma.come credo anche io a lui x motivi diversi…ma credo che 1 anno non sia tutto questo grande tempo x fidarsi conoscersi e amalgamarsi…non lo so. So solo che in lui avevo trovato la mia felicità e la mia famiglia e ora a 31 anni sento.di rimanere sola perché sentimenti così non s ha la fortuna d viverli e condividerli con facilità.

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

69 commenti a

Amo ancora l’ ex dopo 1 anno e sensi di colpa

Pagine: 1 2 3 7

  1. 1
    Rossella -

    Ti posso dire che nessuno dei ragazzi che dicevano di essere interessati a me ha manifestato premura nei miei riguardi. Che dire? Resta un affetto che dipende, come tutti gli altri, dall’istinto materno, ma non ci potrebbe essere continuità di rapporto perché è mancato il rispetto. Sopravvive una speranza, ma non è sufficiente a farti decidere di dimenticarti di te stessa. Non potrei neanche definirlo amore perché di fatto corrisponde ad una sorta di preoccupazione. Questa preoccupazione è la stessa che potrebbe accompagnare l’eventuale ex fidanzata di mio marito. Il giorno del matrimonio rappresenta un momento in cui è possibile recuperare la giusta serenità. Non si tratterebbe del mio caso perché come ti dicevo non ho mai avuto fidanzati premurosi, ma non mi meraviglio quando un uomo decide d’invitare l’ex al matrimonio e viceversa, o quando si fanno gli auguri pubblicamente. Dipende da quello che si è vissuto insieme. Non nego che potrei essere gelosa, ma mi farebbe anche piacere il gesto in sé. In bocca al lupo ;)

  2. 2
    nevealsole -

    Leggendo la lettera credevo foste ventenni, poi alla fine ho letto la tua età. Guarda se il motivo per cui ti ha lasciata è il tuo essere scontrosa in un certo periodo, non è un gran motivo. In teoria prima si cerca di capire il motivo di un mutato atteggiamento, sempre se ne vale la pena, ma era davvero così perfetto tutto il resto? Non credo. Non si capisce quanto siate stati insieme. Comunque se lui ti ha detto di essere disinnamorato non vedo felici prospettive per te. Non sentirti la causa di tutto perché un uomo a trent’anni (sempre che lui non sia più giovane di te) dovrebbe avere le idee molto chiare: o vuole la famiglia, o vuole continuare a vivere come un ragazzino. Se il suo caso è quest’ultimo, buon per te averlo perso, e se è il primo, buon per te ugualmente, perché un compagno non può lasciare per motivi così vaghi.

  3. 3
    Laulippi -

    @nevealsole era 1 anno e 2 mesi che eravamo insieme…entrambi trentenni. Che dire il mio carattere è tendenzialmente questo certo che poi ho anche aspetti positivi ma l’essere nervosa polemica e aggressiva (nei modi e toni non insulti o mani addosso o oggetti tirati) fa parte d me…ultimamente scattavo più spesso magari con modi bruschi e scontrosi e x forza la persona non vive più bene il rapporto e il sentimento svanisce…le cose andavano bene? Io stavo bene con lui anche se c’erano delle differenze…io pensavo a una convivenza anche x distaccarmi dai miei che x me sono una grande fonte d nervosismo ma lui non voleva lasciare il suo paesino con famiglia amici e bicicletta e diceva “non sono sicuro. Se poi va male”. Poi c’era il discorso che gli dicevo che avevo paura perché lo vedevo morboso con la famiglia e la madre era troppo invadente. Entrava in camera senza bussare a qualsiasi ora. Me la ritrovavo seduta sul letto a prima mattina mentre dormivano che accarezzava o me o lui e una volta s è anche messa sul letto lunga mentre vedevamo la TV (lui in mezzo io a dx e lui a dx che con un braccio accarezzava me con l’altro la madre)…ma il mio carattere è a prescindere così e in altre cose ho commesso errori

  4. 4
    Vesper -

    Guarda, ultimamente la mia vita è crollata tutta d’un colpo. Le prospettive lavorative sono cambiate di brutto, e la mia ragazza mi ha…lasciato? Lei dice di essere sempre nervosa ultimamente, spossata, e incattivita verso la vita e pensa che tutto questo possa dipendere da come sta con me. Dice che non mi manca nulla, che con me sta benissimo ma spesso si trova a pensare se sono quello che vuole veramente e se le basto. La realtà è che sono oramai quattro mesi che trascuro la sua felicità pensando solo a me stesso, e mettendola alla prova, scaricando su di lei la mia frustrazione per tutto il resto.
    tra due giorni le parlerò e spero di poterle fare capire dove ho sbagliato, perchè in questi giorni ho capito da dove veniva la mia negatività e spero che mi dia una seconda possibilità. Ti consiglio di capire da dove viene quel “sentimento” negativo che intacca la tua persona e ti rende acida, nervosa, polemica e aggressiva. Solo dopo potrai iniziare a vivere meglio. Fammi sapere!

  5. 5
    laulippi -

    @vesper sto cercando di capire con l’aiuto della psicoterapia ma intanto lui non me lo rida’ nessuno…e io è con lui che vedevo e vedo la mia vita…e quando sai di essere la responsabile che felicità vuoi trovare?Come fai ad accettare la fine?non te lo perdoni e basta. Tanto meno lo accetti

  6. 6
    Golem -

    Per quello che ho letto, credo che l’unica cosa che puoi fare é che tu a questa storia ci metta una X sopra.

  7. 7
    Vesper -

    @laulippi Guarda…in questi giorni ho pensato tanto, ma tanto tanto e sono giunto alla conclusione che riguardando la storia dall’inizio forse devo ammettere che sapevo che lei era una ragazza ad alto rischio. Nelle relazioni c’è sempre chi è leggermente meno “convinto” ma sta bene con il partner e allora prova lo stesso, si butta e poi subentra la routine, solo che questi sono nodi che prima o poi vengono al pettine. Non è ma 50-50 perfetto. Lei è bellissima, e credevo di esser riuscito a conquistarla, dopo 3 anni è crollato tutto perché è bastato mollare la presa un attimo, mostrare le mie debolezze e le mie insicurezze e lei ha messo in discussione tutto. Spero in una seconda possibilità ma penso anche di non aver fatto nulla di male in realtà, mollare la presa è umano. Avere dei difetti è umano. Cerca di capire questo, a volte cerchiamo di darci colpe che non abbiamo. Mi trovo nella stessa situazione, ho 32 anni e tanta paura di rimanere solo. Lei mi diceva sempre “non lasciarmi mai”. E ora?

  8. 8
    Laulippi -

    @golem se fosse così facile fare 2 sbarre x chiudere una sofferenza non credi ci fossi già riuscita?

  9. 9
    Golem -

    Credo di sì, non di meno temo non vi siano alternative.

  10. 10
    Lux79 -

    Ciao Laulippi, quanto ti capisco purtroppo. Io sono stato lasciato da 6 mesi e sto malissimo ancora. Mi ci rivedo tanto nelle tue parole. Ti dai la colpa di certi suoi atteggiamenti, il tuo non dire certe cose (anche quelle che lo avrebbero reso felice), il tuo giustificare i suoi errori… Pensare che sia l’anima gemella e quindi l’unica con cui avresti vissuto il tuo amore… Sono tutte cose che ho vissuto nel mio rapporto. Secondo me tu sei consapevole che hai delle lacune affettive: Lui le ha colmate, tu non gli hai dato il giusto peso (forse perché non te ne rendevi conto) e te ne rendi conto solo ora. Forse inconsciamente sei stata un pochino egoista (pensavi che magari lo era lui con te): pensavi al tuo benessere piuttosto che al vostro benessere. Ti crogiolavi dei suoi complimenti o dei suoi gesti affettuosi e non pensavi che dovevi rispondere allo stesso modo nei suoi riguardi.
    Purtroppo hai gia fatto più tentativi, la realtà è cambiata e va affrontata. Non sarà più, anche se tornerete insieme, il ragazzo di una volta. Vedi di reagire in fretta perché se stai a pezzi ancora dopo 1 anno, quando verrai al corrente (spero mai) che si sta vedendo con un altra, impazzirai dal dolore perché allora anche la più flebile speranza svanirà del tutto e la realtà che gli sarai scesa dal cuore ti si presenterà brutalmente di fronte ai tuoi occhi.
    É difficile ma devi tagliare ogni forma di contatto. É l’unico modo per reagire e andare avanti.

    Ps. Sei hai tempo leggi le mie lettere ;-)

Pagine: 1 2 3 7

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.