Salta i links e vai al contenuto

Amico che va e viene, che fare?

Avevo un amico che consideravo importante (a cui mesi prima avevo confidato di provare qualcosa di più, ma siamo comunque rimasti amici). Credo che anche io fossi importante per lui.. il gesto che mi è rimasto più impresso è stato quando ha comprato la sua prima casa e ha voluto che la vedessi io per prima, dopo la sua famiglia.  Un giorno, all’improvviso, litighiamo. Il motivo è stato che dovevo andare da una fisioterapista, dove lui faceva tirocino, per farmi fare dei massaggi al collo, ma il giorno prima gli ho detto che non ne avevo più bisogno e per qualche motivo si è arrabbiato, mi ha alzato la voce per la prima volta (in tre anni mi aveva sempre portata su un piatto d’argento, credendo quasi che anche lui provasse qualcosa per me.. e molte persone lo pensavano, anche persone che lo conoscevano datanti anni). Abbiamo chiuso al telefono, ho cercato di fargli capire che non pensavo fosse un problema e alla fine ne è venuto fuori che non era davvero un problema, ma non si è più capito come mai avesse reagito in quel modo. Anche perchè da quel giorno non si è più fatto sentire. Se ci incontravamo mi fermava, mi chiedeva come stavo, ma c’ero rimasta talmente male che rispondevo freddamente e lo salutavo subito. Poi non ci siamo più visti, nè sentiti. Gli ho fatto gli auguri per il compleanno l’anno dopo, lui mi ha ringraziando dicendosi sorpreso che me ne ricordassi. Dopo qualche giorno è stato il mio compleanno e mi ha fatto gli auguri.  A Capodanno gli ho mandato un messaggio dicendogli che si è comportato malissimo, che credevo di meritarmi delle scuse e che per me lui non esisteva più, che dal quel giorno avrei chiuso definitivamente con lui. Lui mi ha risposto chiedendomi perdono, dicendomi che avevo pienamente ragione e che era meglio parlarne di presenza, dopo le feste. Ma non si è più fatto sentire. Ad Aprile ha fatto il compleanno e questa volta non ha ricevuto i miei auguri (sicuramente gli sarà sembrato strano, da parte mia..). Poi ho fatto il compleanno io e mi ha mandato gli auguri, dicendomi che anche se ormai ci siamo cancellati voleva che ci vedessimo per parlare. Ha detto di aver passato il periodo più brutto della sua vita, che non è una giustificazione per non essersi fatto sentire, ma che un tempo avrei capito. Io, sentendomi presa in giro (perchè mi aveva chiesto scusa ma poi è scomparso di nuovo) e sentendo anche il parere delle mie amiche che mi dicevano di essere fredda, gli ho risposto in modo freddo che mi dispiaceva e gli ho augurato una buona serata. Senza fare nessun riferimento al fatto che volesse vedermi.
Sono passati 25 giorni e, come immaginavo, non si è fatto più sentire. O perchè è un cretino, o perchè ha sentito la freddezza della mia risposta e ha pensato fosse meglio lasciar perdere.

Ora il problema è che dopo 25 giorni non riesco a non pensare a questo “periodo più brutto della sua vita”. Perchè, nonostante non ci sentiamo ormai da quasi 2 anni, nonostante per lui sia stato facile non farsi più sentire dopo quella stupida litigata, gli voglio ancora bene e mi dispiace pensare che magari le sue scuse fossero sincere, i suoi motivi fossero validi, e pensare di avergli sbattuto la porta in faccia mi fa male. Inoltre in questi due anni non è mai uscito dai miei pensieri e ho paura di rimpiangere di non aver avuto più pazienza e di non avergli dato un’altra possibilità..

Le mie amiche continuano a dirmi che se a lui importasse veramente di vederci, parlare, chiarire e riprendere la nostra amicizia, si sarebbe fatto sentire anche prima del mio compleanno e soprattutto si sarebbe fatto sentire di nuovo nonostante la mia risposta fredda.. Potrei semplicemente fare quello che sento, ma non voglio sentirmi una cretina che rincorre una persona a cui importa poco o nulla di recuperare la nostra amicizia. Quindi chiedo il consiglio di persone estranee, in modo da ricevere risposte obbiettive. Perchè non credo di riuscire io per prima ad essere obbiettiva quanto vorrei..

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

4 commenti a

Amico che va e viene, che fare?

  1. 1
    Yog -

    A te non saprei proprio che consiglio dare. Al poveraccio che per una volta ha avuto le palle girate e ti ha mandato a quel paese dopo averti portato per lungo tempo su un piatto d’argento (!) va tutta la mia solidarietà. Fossi in lui starei MOLTO attento a farmi vivo.

  2. 2
    Rossella -

    Non si comporta come un ragazzo impegnato; in quel caso non ti avrebbe inviato un sms per il tuo compleanno perché obiettivamente non ha fatto in tempo a presentarti la sua fidanzata, peraltro non si trattava di una comunicazione di servizio e non sarebbe stato corretto. Secondo me non t’interessa al punto da alzare la cornetta… si tratta di una fantasia alimentata da una serie di fraintesi. Solo richiamando avresti potuto capire se gli auguri erano stati il pretesto per farsi avanti. Un uomo che ti fa vedere la casa prima di averci portato la sua famiglia potrebbe anche essere una persona che non mette la proprietà privata in cima ai suoi valori. Non mi sembra si possa dire la stessa cosa di te dal momento che hai dato al gesto uno speciale significato. Penso che a prescindere dal resto non potreste andare d’accordo! Si tratta di un’immagine molto forte… un domani potrai esclamare:- la vostra casa?- Ma io la conosco benissimo, pensa che tuo marito mi ci ha portato prima di farla vedere ai suoi!- Credimi: se si è comportato in questo modo lo ha fatto perché non ha niente da temere. Per una notizia del genere potrei anche divorziare!

  3. 3
    Yog -

    ROSSELLA BOT , la proprietà privata è sempre in cima ai pensieri di un maschio. E poi stava comprando la sua prima casa, chissà quante se ne comprerà in futuro. Anche se ne mostra una a un’amica che problema c’è?

  4. 4
    SweetKiss -

    Lui adesso non è fidanzato.. È stato fidanzato nel periodo in cui non ci parlavamo ma è finita. Comunque Rossella hai frainteso la questione della casa. Prima l’hanno vista i suoi e dopo io. Voleva che fossi la prima fra tutti i suoi amici..

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.