Salta i links e vai al contenuto

Aggiornamento

L’ultima volta che ho pubblicato una lettera su questo sito risale a qualche mese fa, più precisamente il 27 settembre 2015. In quella lettera mi sono sfogato ed ho fatto riflessioni su ciò che era accaduto fino a quel momento esatto. Da settembre ad oggi sono molto cambiato, ho vinto, ho perso, ho lottato, ho pianto, ho mollato e mi sono rialzato, ma volevo parlare di una persona molto importante. Ho conosciuto Marta ad aprile del 2014 in un viaggio che ho fatto a Piombino con la scuola. Visto che sono stato completamente distrutto per quattro giorni, perchè avevo fumato non mi sono fatto nuove amicizie, ma l’ultimo giorno ho deciso di stare lucido e la conobbi al ristorante mentre stavamo cenando. Ci siamo subito trovati, ci punzecchiavamo, abbracciavamo e giocavamo come due bambini. Per motivi personali non sono stato presente nel mese di maggio e non ho potuto neanche chiederle il numero. Sono stato 4 mesi a pensarla e devo dire che mi ha salvato, perchè ho passato un’estate molto brutta come dissi nella precedente lettera e lei è stata la mia unica luce. A settembre iniziammo a parlare meglio ed ovviamente a conoscerci fino a quando non abbiamo deciso di fidanzarsi, ma purtroppo ci lasciammo, perchè eravamo entrambi incasinati con un carattere difficile da seguire. Ogni giorno che passa penso sempre a lei, dalla mattina alla sera e non riesco proprio a dimenticarla visto che è stata come una sorta di “Beatrice” e quando ho saputo che si era fidanzato devo ammettere che sono stato un po’ male per i primi giorni, ma mi sono tenuto tutto dentro. Non so cosa fare, se dimenticarla oppure no. Nel frattempo non riesco a vedere altre ragazze se non lei e anche se provo a dire a me stesso di andare avanti, il mio cuore non lo fa. Mi limito a scrivere delle lettere che metto da parte così quando sarò più grande mi ricorderò sempre di quei momenti e sensazioni. A Marta dico che sarà sempre nei miei pensieri e sarà sempre il mezzo della mia felicità (almeno in questo periodo).

“Non è che mi manchi.
È solo che se tu non ci sei, io ci sono un po’ di meno.”

L'autore ha scritto 9 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

8 commenti a

Aggiornamento

  1. 1
    Lux79 -

    Uno capita su questo sito casualmente, ma principalmente per problemi d’amore ed esistenziali. Se capita di leggere lettere in cui ti ci rivedi, io almeno la domanda “e poi cosa é successo?” me la sono posta più volte.

    La mia opinione è questa: non vi siete amati abbastanza per andare oltre il vostro carattere difficile. Non vi piacevate abbastanza. Il fatto che lei si sia fidanzata ne è una dimostrazione. Che devi fare? Andare avanti fino a raggiungere un po di equilibrio, il che ti consentirà di pensarla solamente con malinconia più che con tristezza. Vedrai che troverai un’altra ragazza che ti farà perdere la testa, per cui metterai da parte pure il tuo carattere o certi suoi difetti.

  2. 2
    rossana -

    Lux,
    mi è molto piaciuto il tuo commento, che condivido.

  3. 3
    Sofia -

    Scusa…ho capito bene?…sei andato in gita con la scuola…e sei stato distrutto 4 giorni perché eri fumato??
    Eri lucido solo l’ultimo giorno??…questo hai detto?
    Dove stavano i tuoi professori….?
    Che cazzo facevano mentre te eri fumato??!…poi ci lamentiamo perché in ogni gita a scuola ormai succedono incidenti e quasi sempre qualche ragazzo cade giù o si butta giù dal balcone!
    Con dei soggetti come te…e con i professori di merda che ci sono solo più adesso…che succeda una disgrazia ogni volta è il minimo!!!

  4. 4
    Cerchio88 -

    Cara Sofia non sai quanto dolore provo nel leggere il tuo commento in quanto ritengo sia poco maturo. Per iniziare quando uno fuma sicuramente non lo fa davanti ai professori, ma in posti “sicuri”. Mi da molto fastidio il fatto che tu giudichi me senza conoscermi a fondo e provo ancora più fastidio che ti rifugi in questi pregiudizi,secondo cui io sarei un soggetto dannoso allo stato italiano. Io penso che tutti debbano pensare prima di scrivere. Buona serata.

  5. 5
    Yog -

    Capisco il nick. Il minimo in certi casi è un CERCHIO alla testa.

    Sofia, probabilmente i prof erano più fumati di lui. Del resto, immagina che allegria una settimana a Piombino… mica è Parigi, hè! Se ci andavo io facile che mi tagliavo le vene dopo due ore.

  6. 6
    Sofia -

    Caro cerchio…te invece non sai il dolore e lo schifo che provo io nel VEDERE la società di oggi!
    Nessuno ti ha detto che sei una persona pericolosa per lo stato italiano…prima cosa! Quindi non mettermi in bocca cose che non ho detto!
    Seconda cosa evita di fare il santarellino tanto scandalizzato con me per quello che ho detto perché con me non attacca!
    Le cose che ho detto non sono nessun pregiudizio! Quindi evita di nascondere la testa nella sabbia e far finta di scandalizzzarti tanto!
    Le cose che ho detto sono vere chiaro?!
    La società di adesso è una merda! I professori di adesso non sono più in grado di svolgere come si deve il proprio lavoro!
    Tu è ovvio sei ancora solo un ragazzino immaturo! Non sai i pericoli… la responsabilita’ di portare dei ragazzi in gita,non sai evidentemente ciò che succede e manco vedrai i giornali! Evidentemente non ti rendi conto!
    Non farmi credere che fumavi solo sigarette… perché non sono cretina! Posto sicuro o no stai tranquillo che se fossi io insegnante rigida e responsabile come sono vi controllavo uno a uno tutto… in tutti i sensi… bagagli per vedere se avevate porcate e alla sera chiusi a chiave in camera in albergo!… anche se son sicura che non sarebbe bastato… i giovani di adesso sono troppo stupidi irresponsabili e delinquenti… qualcuno trova sempre il modo di fare il cretino per scavalcare il balcone e alla fine succedono sempre le disgrazie!

    …. stammi bene he… e pensa a ciò che ti ho detto… poco mi importa se non sei d’accordo… alla prossima gita comportati in modo responsabile!

  7. 7
    Cerchio88 -

    Con quello che hai scritto “soggetti come te” non fa presagire una cosa buona. Io so benissimo le responsabilità che corrono i professori ecc…penso che quando ho detto che ero distrutto perchè avevo fumato le parole erba o fumo erano sottintese. Inoltre facendo uso di queste sostanza non si arriva a buttarsi dai balconi oppure a vedere i draghi e cose del genere. Gli unici effetti sono: la fame, occhi lucidi, pesantezza, stanchezza, ma non perdita di lucidità. Mi sono comportato in modo responsabile, perchè non disturbavo, mi sono divertito e non ho creato problemi.

  8. 8
    Sofia -

    OK va bene certo. …fallo di nuovo allora OK?
    Bravo….
    Mi spiace ma io sono stata educatrice per tanto tempo e ho anche lavorato con ragazzi difficili e sbandati che usavano sostanze stupefacenti. Certe cose proprio non le sopporto!
    Sarai ancbe un bravo ragazzo per carità ma certe cose mi spiace mi fanno troppo venire il nervoso..ciao!

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.