Salta i links e vai al contenuto

Affetto senza attrazione

Cari lettori, uno dei problemi più inspiegabili che mi siano capitati nella vita è il fatto che si aspetta tanto, a lungo tempo qualcosa, ma non capita niente. Poi un giorno arriva il tutto , tutto d’un colpo, senza preavviso, quando non sei preparata e ti sconvolge la vita.

Ma comincio dall’inizio.

Ho passato anni , lunghi anni , ad aspettare quella persona giusta, che avrebbe avuto le qualità che cerco in uomo: dolce, capace di ascoltare e di comprendere i miei problemi, innamorato realmente di me , bello dentro… e perché no , anche fuori. Tutti quelli che avevo incontrato lungo il mio cammino non avevano quel qualcosa che mi facesse stare realmente bene, non avevano le qualità da me sopracitate.

Poi un giorno si presenta alla mia porta il mio principe azzurro: bello , innamorato di me, con uno sguardo profondo , capace di comprendermi. E capisco che è lui quello giusto. Non ha niente che non vada. E’ perfetto. Parlandogli noto quel feeling, mai avuto con gli altri ragazzi. Mai. Siamo vicini a livello di pensiero, condividiamo molte cose, mi sento libera quando sono con lui.

Poi, colpo di scena. Pochissimo tempo dopo, alla porta del mio cuore bussa un’altra ragazzo. Questa volta un conoscente , che non avevo considerato negli anni passati , ma che improvvisamente mi dedica delle attenzioni , un po’ sospette, un po’ intime… Un bel ragazzo, intelligente, ma ben lontano dall’avere le qualità del primo e per il quale oltre a una semplice attrazione non provavo nulla.

Ormai è passato un anno da quando tutto ciò è accaduto. Ho frequentato il primo ragazzo  ( anche perché con il secondo la situazione di quel momento ci ha portato ad essere solo amici) e lo frequento tutt’ora , ma manca una cosa. Da parte mia manca l’attrazione. Manca la voglia di stringermelo, di essere sua … a parte lunghe conversazioni non è successo ancora nulla fra noi, per colpa mia, perché ogni volta lo respingo.

Continuo invece a provare quella insana attrazione nei confronti del mio “amico”. Lo desidero e più ci penso, più mi accorgo di volerlo conoscere di più. Non so cosa mi stia succedendo. C’è un ragazzo perfetto che è qui fuori e io butto via il tutto solo perché manca un granellino.

Davvero per creare le basi di un rapporto è così importante l’attrazione fisica e sessuale?? E che senza di quella non si va da nessuna parte??

Io non voglio che questo ragazzo, a me così vicino soffra, e nonostante molte difficoltà gli ho spiegato la situazione, gli ho detto che oltre a lui penso anche a un altro, perché è giusto che lui sappia la verità e che prenda la decisione migliore per se stesso, se vuole andare è giusto che vada. Lui mi ha detto che non andrà da nessuna parte. Io nel frattempo continuo a fantasticare sul mio amico, senza passare su azioni concrete, anche perche so che siamo molto diversi, e lui non mi considera quasi più, è quasi impossibile che tra noi un giorno ci sia qualcosa. Mi fa male dirlo , perché mi rendo conto, giorno dopo giorno, che lui  mi piace sempre di più. E nel frattempo rischio di perdere una persona per me così giusta, che continuo ad allontanare perché non sento mia, ma con la quale sto tanto bene. Ci sono giorni , come questo, che ormai mi dico: o il mio amico o nessuno …. ma è anche vero che ormai non capisco più niente…

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

3 commenti a

Affetto senza attrazione

  1. 1
    elena93g -

    Tu devi pensare a quello che fa felice te o che senti che possa farti felice e devi riflettere a cosa vuoi veramente. Perché tu e il ragazzo che desideri non eravate riusciti a concretizzare? Io penso che tu abbia in testa quel ragazzo, sei giovane da quello che scrivi e se vedi che potresti avere anche solo una possibilità provaci. Secondo me l’altro ragazzo saprà sempre di essere secondo ad un altro…e tu non sarai felice. Mettiamo il caso che ti va male il tentativo con la persona che desideri. Dovresti sentirti in colpa? No, no perché hai tentato e no perché prima con l’altro ragazzo non eri veramente felice. Un anno senza attrazione mi sembra molto.. Vuoi un amico o un ragazzo vero accanto?

  2. 2
    marine -

    ma io mi chiedo una cosa, possibile che siate tutte così ossessionate dal fatto di dover cercare qualcuno? le persone si trovano, non si cercano, ergo non puoi decidere di stare con una persona sono perché ha delle belle qualità. invece l’amico… rinunci a qualcosa di sessualmente soddisfacente (mica poco di sti tempi) perché imprigionata nel tuo castello mentale. bah…

  3. 3
    vallerosa -

    Grazie mille per i vostri commenti, mi hanno fatto riflettere, ma soprattutto mi avete dato una spinta, avete confermato ciò che io stessa ritenevo giusto di fare e cioè seguire l’istinto, lasciarsi andare …. senza partire con troppi pregiudizi già dall’inizio. Forse, se continuo a pensare al mio amico, è perché è lui la persona che voglio al mio fianco.
    @marine: io non ho cercato nessuno, entrambi sono comparsi nella mia vita improvvisamente. Se solo le cose fossero andate diversamente… so che se fosse entrato nella mia vita solo uno di loro ( o questo ragazzo o il mio amico) ora sarei felice al suo fianco, perchè non mi troverei a fare paragoni , perche il mio cuore e la mia mente si concentrerebbero su una persona sola. Non sono io che sono andata a cercarli, io, quando loro sono arrivati , stavo fantasticando ancora su quel principe azzurro, che credevo non sarebbe mai arrivato..;)
    @elena93g: perchè non siamo riusciti a concretizzare?? perchè una sera, ( poco tempo dopo aver conosciuto l’ altro ragazzo, dico questo solo per sottolineare il fatto che non avevo nessun obbligo nei suoi confronti dato che ci eravamo appena conosciuti ) come si dice, le nostre azioni si sono spinte un po’ oltre una semplice amicizia e il giorno dopo ne io ne lui abbiamo avuto il coraggio di parlare dell’accaduto, e questo con il tempo ci ha portati ad allontanarci..
    se solo ne avessimo parlato ….se solo avessimo detto ciò che provavamo l’uno all’altro subito, anche perché a distanza di tanto tempo non sembrava neanche più il caso di ritirare fuori la questione. Quanto ero stupida. A quei tempi non era veramente troppo tardi, come, invece, lo è adesso.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.