Salta i links e vai al contenuto

20 anni sprecati (?)

Ho 20 anni e vivo vicino roma. Arrivato a quest’età ho avuto solamente due delusioni ma che mi hanno segnato a tal punto che sono diventato cinico, insensibile e a tratti maschilista. Nonostante tutto ho tante amiche e il problema di fondo è proprio questo. Non me ne faccio più niente delle amicizie (che spesso poi sono anche false) e vorrei qualcosa di più ma, tralasciando il fatto che un pò sono anche timido (ma non troppo), ormai vedo solo mie coetanee senza valori e molto superficiali. Ovviamente generalizzare è sbagliato ma chi ha la mia età sa benissimo che realtà viviamo ormai. Il punto è che quando raramente trovo qualche ragazza con la quale sto bene subito diventiamo amici e basta. Sono stufo di essere sempre quello su cui tutte piangono e si lamentano e di sentirmi dire le solite banalità del tipo “sei dolce” ecc ecc. Oggi le ragazze la dolcezza non la cercano più e l’ho capito, infatti, come ho accennato prima, ormai tendo a nascondere questo mio lato mostrandomi senza sentimenti. Non so come comportarmi con le ragazze in quel senso e tendo sempre a far si che mi vedano come un amico dolce da scocciare appena sono un pò tristi e poi sparire. Ultimamente sono sfiduciatissimo e penso che questa situazione non cambierà in meglio ma anzi. Ho intenzione di chiudere i rapporti con queste “amiche” rimanendo solo anche in amicizia oltre che in amore. Credo di essere nato nella generazione sbagliata sentendomi un pò “all’antica” per quanto riguarda l’amore. Ormai ho i dubbi che esista qualcuna che non veda l’amore come il corteggiamento di un tronista strafigo. So che sono giovane ma mi sono capitate talmente tante di queste situazioni che non penso con l’età possa cambiare qualcosa. Pensavo che con l’università avrei incontrato ragazze con un modo di pensare un pò simile al mio invece mi ritrovo nel solito gruppetto di 10 ragazze che mi vedono come l’amico gay a cui raccontare le loro esperienze. Pensavo che la cosa peggiore fosse la solitudine ma questa situazione di amicizie non volute causate dalla speranza di creare un altro tipo di rapporto mi fa stare peggio. Quando leggo di ragazzi che hanno problemi ad approcciare con le ragazze perchè timidi o insicuri mi dispiace ma esserne circondato e rimanere comunque solo non so quanto sia meglio. Sembra un piangersi addosso un pò tutto quello che penso ma effettivamente ormai faccio solo questo. Dopo l’università vorrei andare all’estero proprio per nuove conoscenze più che per lavoro ma già vedo l’ennesimo flop 3 anni prima che accada. Penso di aver buttato la mia adolescenza non avendo fatto chissà che esperienze che invece fanno tutti e vorrei evitare di buttare anche i prossimi 10 anni visto che vedo persone come me ma con un età molto più grande. Non trovare una ragazza che apprezzi la dolcezza e che abbia interessi semplici a volte penso sia veramente una cosa assurda ma comincio a capire, leggendo anche gli altri, che è quasi normale ormai.. Un consiglio da qualche ragazza è ben accetto ovviamente. Ringrazio di aver letto uno dei soliti sfoghi sconnessi e a tratti forse troppo da pessimisti che faccio spesso.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

9 commenti a

20 anni sprecati (?)

  1. 1
    Angwhy -

    perchè non provi a metterglielo in mano a una di queste dieci mal che vada ne hai pur sempre altre nove cosi intanto sfati in un colpo solo il discorso dell’amico gay e quello dell’eccessiva dolcezza

  2. 2
    lullaby -

    È vero, la superficialità dilaga.. Ma all’estero la situazione è diversa, più normale, così mi hanno detto dei miei amici che ci sono stati. Sicuramente l’Italia è ormai un paese in decadimento, non solo per il lavoro, ma anche dal punto di vista sociale. Ti consiglio di emigrare dopo la laurea e non pensare minimamente che sia come in italia, per fortuna non è così. Anche io ci andrò fra qualche anno.

  3. 3
    bateman -

    Ciao Matteo96,io ho 19 anni e ho scritto un post simile al tuo, s’intitola “Chiedo troppo?!!” dacci un’occhiata se non l’hai già fatto.
    Partiamo dal presupposto che le ragazze di oggi sono quasi tutte oche, e aggiungiamo alla brodaglia,che molto spesso tendono a rompere solo i macachi ai fidanzati, in più sono anche pretenziose,conviene fidanzarsi?Ma assolutamente no!

    “Dopo l’università vorrei andare all’estero proprio per nuove conoscenze più che per lavoro ma già vedo l’ennesimo flop 3 anni prima che accada”
    All’estero non ci devi andare per fare conoscenze, ma per trovare lavoro e fare soldi per assicurarti un futuro migliore.La “fidanzata” dev’essere proprio l’ultima cosa, devi mettere te stesso in primo piano.

  4. 4
    Yog -

    Ha ragione Angwhy. Segui alla lettera le sue preziosissime indicazioni, vere stille di saggezza, e, nel limite del possibile, non ci rompere più del dovuto.

  5. 5
    Rossella -

    Io penso che un ragazzo che ha delle ambizioni che lo portano a non potersi dedicare a tempo pieno alla famiglia si costruisca una sorta di corazza che lo porta ad apparire antipatico. Non si tratta di essere più o meno virtuosi. La mia esperienza mi ha portato a protendere verso un ragazzo dal carattere, se vogliamo, un po’ più spigoloso perché, in tutta onestà, non mi è mai capitato di conoscere dei ragazzi come i miei fratelli o i miei cugini. Ma anche loro hanno delle ambizioni, però non fanno dipendere tutto dall’immagine… prendiamo mio cugino: a me sembra molto impegnato, ha avuto tanti riconoscimenti e lavora all’università, ma non sembra una persona di successo. E’ così perché ha scelto di restare coerente con i suoi valori. Io lo ammiro, ma penso che non sia sempre così semplice. Di conseguenza potrei trovarmi a mio agio anche in un altro tipo di relazione, posto che non esiste un modello standard. Con i miei fratelli si può collaborare… incontrassi un ragazzo come mio cugino non avrei problemi a coinvolgermi nella sua vita e ad accettare l’amicizia tra un uomo ed una donna. Ma potrei accettarla a prescindere… perché potrebbe sembrare che vivo all’epoca della pietra. Potrei accettarla ad una distanza diversa, in un rapporto diverso. Non è possibile generalizzare. Ti consiglio di fare quello che senti… in bocca al lupo!

  6. 6
    Golem -

    Rossella è un bel bocconcino. Potresti provarci con lei, ama le dolcezze. Ti consiglia di fare quello che senti, e non credo che a vent’anni soffrirai di sordità.
    Ragazzo mio, se non la pianti di fare “la spalla su cui piangere” non batterai nessun chiodo.
    Le donne disprezzano i tipi come te, che cercano di ingraziarsele facendo i “comprensivi”, anche se ti fanno credere il contrario.
    Le donne, come qualsiasi altra cosa, vanno “prese”, e senza chiedere il permesso.

  7. 7
    Gaudente -

    bisogna andare a puttane…. quand’e’ che lo capirete ? se state ad aspettare che una donna cosidetta onesta ve la dia per pieta’/simpatia/beneficenza arriverete vergini all’andropausa

  8. 8
    ildissacratore -

    Ma come pensi di attrarre le femmine se non fai il MASCHIO? Nessuna donna vuole accanto a sè una mammoletta piagnucolosa e vittimista. Le donne si compiacciono degli zerbini perchè regalano loro conferme e attenzioni ma non li vorrebbero mai come uomini.

  9. 9
    maria grazia -

    basta che tu sia spontaneo, tranquillo e sicuro di te stesso quando ti approcci ad una ragazza, tutto il resto verrà da sè. Non devi nè millantare chissà che, nè fare la vittima e piangerti addosso, e nè tantomeno arrivare a odiare e disprezzare le donne come fanno quegli sfigati disadattati che, non potendone avere una perchè magari hanno gravi deficit fisici, intellettivi o caratteriali, si scagliano ferocemente contro le libertà femminili e l’ emancipazione.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.